Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

ESCLUSIVA CS – Tarasconi: “Milan? Partite perse in anticipo non ne esistono”

L’ex attaccante dello Spezia parla in esclusiva ai microfoni di Calcio Spezia: “Maggiore e Bastoni sono i nostri eroi. Pecini e Thiago Motta hanno dovuto affrontare molte difficoltà: spero che rimangano uniti remando dalla stessa parte per ottenere tutti insieme la salvezza.

Spezzino ed ex giocatore dello Spezia Marco Tarasconi è stato attaccante delle Aquile tra l’82 e l’86.

L’esordio con una manciata di presenze nella stagione ’82/83 e poi un triennio completo dall’83/84 all’85/86 in cui mette a referto circa una novantina di presenze e una decina di gol.

Come lui oggi vestono la maglia bianca Capitan Maggiore e Simone Bastoni due dei protagonisti della vittoria in casa del Genoa e colonne su cui si regge la squadra di Thiago Motta.

Per lei, spezzino, cosa ha significato vestire la maglia dello Spezia?

E’ stato un grande onore indossare la maglia bianca e rappresentare la nostra città. Giocare al “Picco” per uno spezzino è emozionante e segnare sotto la Curva Ferrovia lo è ancora di più.

Come lei Maggiore e Bastoni sono spezzini: cosa pensa si possa provare a indossare la maglia dello Spezia in Serie A e decidere il derby con “l’odiato” Genoa con un gol?

Maggiore e Bastoni sono i nostri eroi. Indossare la maglia bianca in Serie A, essere protagonisti e decidere il derby in casa del Genoa è semplicemente meraviglioso. Saranno grandi protagonisti anche di questa stagione e, si spera, di una nuova permanenza in Serie A.

Oltre ai nostri due alfieri spezzini cosa ne pensa della rosa che ha allestito il Direttore Pecini considerando anche l’agire condizionato dal blocco del mercato per quattro sessioni?

Sicuramente allestire una squadra sapendo che non si potrà fare il così detto “mercato di riparazione” non sarà stato facile. Lo Spezia ha sicuramente una squadra giovanissima, la più giovane dell’attuale Serie A e questo può avere dei pro e dei contro. Speriamo che i ragazzi, con il lavoro del mister, possano crescere e regalarci la salvezza.

Cosa ne pensa del lavoro finora svolto da mister Thiago Motta?

Come già detto anche il mister, come la Società, ha dovuto affrontare tantissime difficoltà iniziali prima di poter allenare la rosa in maniera completa. E’ un mister giovane e di sicuro avvenire in possesso di buone idee e spero che la Società gli fornisca il massimo sostegno e aiuto continuando a remare tutti nella stessa direzione.

Come giudica finora la stagione dello Spezia?

Il cammino intrapreso finora lo reputo positivo. Considerando le difficoltà iniziali saltando completamente preparazione e amichevoli per problematiche legate al Covid, oltre che infortuni vari, posso dire sicuramente che in certe partite avremmo meritato qualche punto in più.

Reduci dalle vittorie in esterna con Napoli prima e Genoa poi ora la direzione è verso “San Siro” per incrociare i tacchetti contro il Milan. Secondo lei come lo Spezia deve affrontare i rossoneri?

Partite perse in anticipo non ne esistono: si parte sempre 0 – 0 e undici contro undici. Contro il Milan certamente sarà durissima, ma lo Spezia farà la sua partita. Penso che Thiago Motta dovrà stare attendo soprattutto sulla destra perchè nella corsia mancina del Milan gravitano Rafael Leao e Théo Hérnandez che sono veramente forti.

Come vede la lotta salvezza per le Aquile?

Lo Spezia se la giocherà fino alla fine con Genoa, Cagliari, Venezia, Sampdoria e ci metterei anche l’Udinese. La Salernitana invece la vedo più indietro e penso che sia la prima candidata alla retrocessione in Serie B.

Chiudiamo con una domanda su di lei: c’è un giocatore nella rosa attuale dello Spezia che ricorda il Tarasconi giocartore?

Per le caratteristiche che avevo io non credo che nell’attuale rosa dello Spezia ci sia un’attaccante che mi assomiglia.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il collega di CalcioAtalanta che lo conosce bene: "Lo Spezia crede nel ragazzo che aveva...

Dal Network

Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Breda dovrebbe schierare un 3-5-2, Pereiro Jolly tra attacco e trequarti...
Calcio Spezia