Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Genoa, Shevchenko: “Con lo Spezia gara fondamentale, vincere per dare un segnale”

Il tecnico del grifone ha parlato alla vigilia del derby con le aquile.

L’allenatore del Genoa Andriy Shevchenko ha parlato nella consueta conferenza stampa della vigilia.

Domani sera alle 18.30 la sua squadra riceverà al “Ferraris” lo Spezia per quello che sarà un sentitissimo derby salvezza.

Ecco, di seguito, le parole rilasciate dal trainer ucraino:

L’IMPORTANZA DELLA SFIDA – “Per noi domani sarà una gara importantissima, in caso di successo ci avvicineremo alla zona salvezza, per questo sarà una gara fondamentale”.

L’APPROCCIO – “Domani dovremo gestire bene il pallone ed essere propositivi. Con il Sassuolo abbiamo fatto cose buone ma anche sbagliato cose semplici. Domani dovremo cercare di limitare gli errori ed essere aggressivi. Proveremo a fare la nostra partita”.

IL NUOVO ATTACCANTE YEBOAH – “E’ arrivato un nuovo giocatore ma dovremo dargli tempo di inserirsi al meglio. Dobbiamo farlo allenare e vedremo come si inserirà”.

POCO SPAZIO A CAICEDO – “E’ un giocatore importante. Arriva da due mesi in cui è stato infortunato ma ora si sta allenando con continuità, la sua condizione sta crescendo. Si sta allenando bene e se continuerà così troverà spazio”.

GLI INNESTI HEFTI E OSTIGARD – “Un giocatore va valutato in campo. I miei collaboratori li hanno visti bene in allenamento. Hefti stava già bene, con il Sassuolo abbiamo pensato di farlo giocare ed ha fatto un buon primo tempo”.

L’IMPORTANZA DELLA SFIDA E IL MERCATO – “Con lo Spezia per noi sarà fondamentale. Dobbiamo vincere per avvicinarci alla zona salvezza e dare un segnale, la squadra ha voglia di lottare. La società prende elementi che siano in grado di rinforzare la squadra e quando arrivano dobbiamo metterli nella condizione di fare bene”.

COSA NON DEVE MANCARE – “Non deve mai mancare l’atteggiamento, l’ho sempre sottolineato ai ragazzi ed hanno risposto bene. Dobbiamo migliorare nella qualità”.

LE PAURE – “Noi dobbiamo cercare di fare la nostra partita e superare le paure che abbiamo. Dobbiamo partire con aggressività e sviluppare il nostro gioco senza timore.”

DA CALCIATORE AD ALLENATORE – “La scelta di fare questo lavoro è coraggiosa. Lo sappiamo benissimo. Il lavoro dell’allenatore è difficilissimo, devi fare delle scelte. Questo è il nostro lavoro. Il rischio c’è sempre”.

LA COPPA ITALIA – “Io sto preparando la partita di domani, al Milan ci penseremo dopo. La partita di Coppa vedremo come gestirla, forse avrà più spazio chi ha giocato meno”.

SU MELEGONI – “Ultimamente sta facendo molto bene. Siamo contenti di come si sta allenando, a Roma ha fatto un’ottima gara”.

L’IMPORTANZA DI DESTRO – “E’ un giocatore importante che ogni domenica crea occasioni. Ha un grande senso della posizione, dobbiamo aiutarlo a trovare la condizione migliore ma sta lavorando molto bene. Per noi è un giocatore fondamentale”.

GLI ERRORI A CENTROCAMPO – “Con il Sassuolo ci sono stati errori banali a centrocampo, scelte individuali errate. Se noi riusciamo a migliorare queste scelte la squadra crescerà tantissimo”.

IL RIENTRO DI CRISCITO – “Ha fatto il test ed è negativo. Dovrà fare le visite mediche, le farà oggi e valuteremo. Anche lui contro l’Atalanta è uscito per un problemino poi è rimasto a casa e non ha potuto fare i trattamenti. Dobbiamo valutare bene le sue condizioni”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella giornata odierna le Aquile hanno iniziato a preparare la complicata gara con il Bari....
Fermati sette calciatori mentre sono sei le società multate. ...
Pari prestigioso per l'Under 16 mentre l'Under 17 fallisce l'aggancio alla zona Play Off....

Dal Network

Nonostante la superiorità numerica e un secondo tempo giocato tutto nell’area avversaria, il Modena non...
Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Calcio Spezia