Resta in contatto

Calciomercato

Non solo mercato, Pecini pensa anche ai rinnovi

I casi di Bastoni e dei portieri i più impellenti, ma bisogna tenere d’occhio anche la situazione di Capitan Maggiore, Gyasi e Ismajli. Intanto per il ricorso al TAS si pensa a uno studio legale inglese

Con la sanzione della FIFA che, attualmente, bloccherebbe il mercato dello Spezia per le prossime quattro sessioni in via Melara si sta ragionando sui prossimi prolungamenti di contratto.

Le situazioni più impellenti sono quelle di Bastoni e dei portieri Provedel e Zoet, tutti e tre in scadenza nel 2022.

Per quanto riguarda Bastoni si è già registrato l’interessamento del Cagliari, ma da via Melara voglio prolungare con il terzino di Piana Battolla che tanto bene ha fatto la scorsa stagione confezionando sette assist e un gol al Milan.

Per i portieri bisognerà valutare varie situazioni come ad esempio chi sarà il titolare per Thiago Motta.

Zoet ha comunque affermato di volersi fermare allo Spezia e quindi il suo procuratore Schouten è già al lavoro per il prolungamento.

Provedel si aspetta invece un adeguamento dell’ingaggio dopo il suo arrivo all’ultimo momento da Empoli nell’ultimo giorno di mercato e dopo la sua ottima scorsa stagione per rendimento.

Sempre in ambito portieri anche Kaprikas è in scadenza nel 2022: probabile un rinnovo e che poi il portiere lituano venga girato in prestito.

Questi sono i quattro casi più impellenti, ma sicuramente lo Spezia valuta anche altre situazioni.

I casi di Ismajli, Maggiore e Gyasi

Ismajli, Capradossi, Vignali, Salva Ferrer, Maggiore, Gyasi e Nzola sono tutti in scadenza nel 2023.

Con il terzino spagnolo, che potrebbe partire direzione Lecce, e con Nzola che per la cifra giusta potrebbe fare le valigie i casi del Capitano, del difensore albanese e di Gyasi sono i più spinosi.

Si tratta di giocatori importanti per la Società e che hanno richiesta di mercato quindi Pecini cercherà di prolungare il rapporto adeguando i contratti.

Ricorso per la sentenza FIFA

Tornando alla sentenza FIFA lo Spezia potrebbe affidarsi allo studio legale inglese che seguì la recente vicenda del Chelsea.

Grazie all’assistenza legale il club di Abramovich riuscì con il ricorso al TAS a ridurre le sessioni bloccate di calciomercato a una sola.

Anche questa partita è appena cominciata…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato