Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Amanda Platek: “Rispetto per la storia dello Spezia e grande fiducia nei nostri giocatori e allenatore per il finale di stagione”

Per i suoi prossimi trentanni la figlia del presidente Platek si aspetta il “regalo” della permanenza in Serie A. “Arriveremo a maggio in Italia, siamo impazienti di incontrare giocatori e tifosi! Da qui in avanti lavoreremo a un piano molto dettagliato per la stagione 2021-2022.”

Arriva la conferma alle indiscrezioni di questa mattina anche attraverso le parole di Amanda Platek, figlia del presidente dello Spezia Robert Platek, che ha rilasciato una lunga e interessante interverista ai colleghi della Gazzetta dello Sport.

Lei e la sua famiglia saranno alla Spezia a maggio in concomitanza delle ultime gare di campionato delle Aquile, probabilmente decisive per la salvezza delle Aquile, rispettivamente contro Torino e Roma il 18 e 23 maggio.

Amanda risiede a Copenaghen dove, tra le altre cose, segue da vicino il club danese del Sonderjyske, una delle tre società professionistiche della sua famiglia (la terza è il Casa Pia A.C. nella Serie B portoghese, Ndr).

Il 27 maggio il compleanno di Amanda che farà trent’anni: il regalo più gradito dovrebbero farglierlo i “suoi ragazzi” e mister Vincenzo Italiano con la salvezza dello Spezia.

 

ORIGINI ITALIANE –La famiglia di mia madre ha origini italiane e da tempo il vostro Paese è uno dei miei posti preferiti. Prima della pandemia il momento clou di ogni anno era il viaggio in Italia. Amo le persone, la passione, la bellezza delle città e dei paesaggi e la cultura distinta di ogni regione. Non potrei essere più entusiasta di rendere l’Italia una meta fissa della mia vita attraverso lo Spezia. Io e la mia famiglia arriveremo a maggio per assistere alle ultime partite della stagione. Siamo impazienti di incontrare la squadra e i tifosi.

CALCIO QUESTIONE DI FAMIGLIA –Io e i miei fratelli giocavamo da bambini e papà era l’allenatore. Il calcio europeo è molto atletico e trasmette energia per l’alto livello di gioco e la passione dei tifosi. In famiglia abbiamo guardato la Serie A per molto tempo, adesso è un sogno essere coinvolti in questa Lega. Personalmente pratico molto sci, ma appena mi è possibie mi scateno con il beach football insieme ai miei amici.

PERCHE’ LO SPEZIA? –Ammirando la Serie A, abbiamo coltivato a lungo l’ambizione di trovare un club italiano. Dopo aver condotto una serie di ricerche su potenziali opportunità, abbiamo individuato nello Spezia la soluzione perfetta. Siamo grati alla squadra e al team dirigenziale per aver creato una meravigliosa cultura sportiva. Tutti hanno lavorato duramente per arrivare in Serie A.

APPEAL AQUILOTTO PER GLI AMERICANI –Abbiamo analizzato a fondo la realtà del club. Per noi l’appeal di una società non si misura solo con la situazione economica, ma anche con le qualità sportive e morali. Stavamo cercando una società la cui etica fosse in linea con la nostra. Fin dai primi dialoghi abbiamo capito che lo Spezia incarnava tutti gli ideali che stavamo cercando: duro lavoro, umiltà e passione. Era anche evidente quanto i tifosi si preoccupino per la squadra. Di conseguenza ci siamo sentiti a nostro agio e siamo andati avanti nella trattativa in modo deciso.

LAVORO DI SQUADRA, GIUSTIZIA SOCIALE E FILANTROPIA –Noi crediamo nel lavoro di squadra. I miei genitori sono meravigliosi esempi di morale e di impegno. Papà, cresciuto nel Bronx, ha lavorato duramente per raggiungere i suoi obiettivi. Mia madre ha avuto un background simile e la sua missione nella vita è stata la giustizia sociale e la filantropia. Entrambi hanno messo gli altri davanti a se stessi. E sentiamo che anche la gente di La Spezia ha i nostri stessi valori.

OBBIETTIVI SPEZIA –Per adesso stiamo cercando di conoscere e di capire ogni cosa che riguardi la squadra e non solo: da tutto quello che concerne i giocatori alla cultura della regione. Da qui in avanti lavoreremo molto duramente per elaborare un piano dettagliato per la stagione 2021-22 e oltre. Abbiamo il desiderio di sviluppare in fretta le migliori strategie che consentano futuri successi. Sarò spesso a La Spezia e sarei già venuta se non ci fossero le restrizioni legate alla pandemia. A partire da maggio passerò molto tempo in Italia. Ogni membro della nostra famiglia e del team dirigenziale si concentrerà su aree specifiche dell’azienda. Io mi occuperò principalmente di media, partnership e relazioni.

RISPETTO PER LA STORIA DELLO SPEZIA –Abbiamo un enorme rispetto per la storia e l’etica dello Spezia. Quindi non vogliamo entrare e cambiare completamente la cultura e i sistemi sviluppati. Tuttavia, riteniamo che ci siano modi in cui possiamo integrare l’approccio tradizionale al calcio. Uno di questi modi è l’uso della tecnologia per prendere meglio ogni decisione riguardo ai giocatori e agli allenamenti. Utilizzeremo prevalentemente una combinazione di analisi qualitative e quantitative per far crescere il team.

SERIE A & AMERICANI –Il livello di gioco e la passione dei tifosi sono difficili da replicare altrove. Capisco bene, quindi, l’appeal che il calcio italiano esercita sugli americani. La Serie A è un campionato emozionante ed è bello farne parte.

SALVEZZA –Abbiamo grande fiducia nella nostra squadra. L’allenatore e i giocatori stanno disputando un’ottima stagione e speriamo che i risultati li ripaghino per il lavoro e l’impegno. Siamo grati per il supporto della gente di La Spezia e siamo onorati di far parte di un club che corre in avanti. Io e la mia famiglia di non vediamo l’ora di arrivare.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Giornata intensa per gli uomini di D’Angelo, impegnati sia nel corso della mattinata che...
paganini
Il noto giornalista ha parlato degli errori arbitrali commessi dall'arbitro Di Bello e dal VAR...
Il calciatore aveva avvertito un fastidio alla gamba sinistra nel corso del derby ligure con...

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia