Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Europa League: gioia e sofferenza Roma, Dzeko stacca il “pass” per la semifinale

Fondamentale per la qualificazione il 2-1 ottenuto una settimana fa in olanda. Ora la sfida con il Manchester United tra fine mese e inizio maggio

Un 1-1 di grande importanza. Infatti, il gol di Dzeko al 27’ del secondo tempo, annulla quello di Brobbey e permette alla Roma (forte del 2-1 di una settimana fa in Olanda) di eliminare l’Ajax nei quarti di finale di Europa League.

TRAGUARDO CENTRATO. Cercano di essere subito aggressivi gli uomini di Ten Hag, che devono rimontare due reti e mostrano il fianco ai capitolini che in ripartenza al 5’ vanno al tiro con Pellegrini. Un minuto prima grande intervento di Ibanez sul pallone tagliato di Tadić destinato a Neres. Segna Veretout, ma l’ex Fiorentina (8’) era in fuorigioco di pochissimo sull’imbeccata di Calafiori. Al 10’ Tagliafico manda la sfera sopra la traversa, due minuti dopo errore di Pau Lopez  ma fortunatamente Klaassen non ne approfitta e l’azione sfuma. Bella gara tra le due squadre, con l’ex Stekelenburg che al 14’ (in due tempi) si oppone alla botta potente ma centrale di Pellegrini. 20’: Ibanez in confusione favorisce  Tadić, il cui piatto destro sul pallone servito da Klaassen che (21’) viene chiuso in area in modo provvidenziale da Mancini. La squadra di Fonseca si limita a controllare specie le incursioni degli orange stasera in maglia blu e inserti in oro. Al 37’ proteste per un contatto IbanezTadić ma, sia per l’arbitro Taylor in campo che per il collega Attwell è tutto regolare e si va all’intervallo sullo 0-0, dopo 1’ di recupero.

Al 4’ della ripresa, il buco centrale difensivo di Cristante e l’uscita in ritardo del portiere di casa, portano al vantaggio ospite siglato dall’attaccante di origine ghanese Brobbey. Raddoppia l’Ajax, ma il Var richiama il direttore di gara per un fallo netto subito da Mkhitaryan al 10’, prima del tiro e gol giustamente annullato. Neres ad un passo dal 2-0 al 14’ , mentre Lisandro Martines è fondamentale per evitare l’1-1 cinque minuti dopo sullo spiovente in area di PellegriniKlaassen fa venire i brividi (24’)  sulla zuccata a due passi dalla porta. 27’: Calafiori sfrutta uno scivolone di un avversario e serve Dzeko che si trova al portiere lo supera.  Dopo il pareggio il tecnico dell’Ajax opta per qualche cambio per dare maggiore offensività non avendo più nulla da perdere visto il punteggio. 5′ di recupero, ma non succede più nulla. Roma in semifinale contro il Manchester United, che ha estromesso con un doppio 2-0 (tra andata e ritorno) il Granada.

LE SEMIFINALI. Oltre  a Manchester United-Roma, il 29 aprile e il 6 maggio andrà in scena anche il doppio confronto tra l’Arsenal, che ha eliminato lo Slavia Praga (1-1 e 4-0) e il Villareal, capace di estromettere dalla competizione la Dinamo Zagabria nei due confronti finiti in 1-0 in Croazia giovedì scorso e 2-1 stasera in Spagna.

CHAMPIONS LEAGUE. Le semifinali prenderanno il via martedì 27 aprile con Real Madrid-Chelsea, mercoledì 28 si disputerà invece Psg-Manchester City. Il 4 e 5 maggio le partite a campi invertiti

Tutte le notizie sulla Roma le trovi sul nostro quotidiano SIAMO LA ROMA

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario