Resta in contatto

Le pagelle di Calciospezia

SPEZIA-CAGLIARI 2-1, LE PAGELLE DI CS: L’OLANDESE ZOET TORNA VOLANTE, PICCOLI IL BISONTE

Tre punti pesantissimi griffati da Maggiore che ormai è pronto per Mancini. Gyasi continua a brillare. L’ingresso di Bastoni è decisivo, ma non convicono gli ultimi cambi di Italiano. Nzola svagato, Acampora sbaglia tutto

ZOET 7,5

L’olandese torna volante con alcune parate strepitose. Nel primo tempo pronti via disinnesca due insidiosissime conclusione di Joao Pedro. Nella ripresa blinda la vittoria dello Spezia aprendo la voce “miracoli” con una parata di piede su Pereiro e un miracolo a tu per tu con Nandez.

SALVA FERRER 6

Sta ritrovando la forma perduta prima dell’infortunio. Corre e crossa, difende e riparte. E’ sulla buona strada per tornare davvero lui.

ISMAJLI 6,5

Joao Pedro all’inizio lo sorprende, ma alla lunga gli prende le giuse misure. Nel finale soffre l’uscita di Erlic e l’arrembante Cagliari versione 4 – 2 – 4

ERLIC 7

Il migliore del reparto difensivo. Contiene alla grande Pavoletti, ossia uno dei migliori giocatori della Serie A nel fondamentale del “colpo di testa”. I palloni alti sono quasi tutti suoi. Esce troppo presto e la difesa ne risente ampiamente.

MARCHIZZA 6

Diligente: svolge il suo compito sulla sinistra senza troppi affanni anche se il suo dirimpettaio è il temibile Nandez. Prova anche a spingersi in avanti, ma i suoi cross non sono sempre precisi.

MAGGIORE 8

Partiamo dalla fine, ossia dal gol vittoria che vale tre punti veramente pesantissimi. Per il resto è sempre più a suo agio in questa Serie A. Recupera palloni e riparte, serve assist invitantissimi ai compagni come quelli sprecati da Piccoli e Nzola messi in porta davanti a Cragno. Entra nel gol di Piccoli. Partirà per l’Under21 a giocarsi la fase finale dell’Europeo di categoria, ma è pronto per Mancini che lo osserva da tempo.

RICCI 7

Lui ci andrà subito da Mancini. Non sembra aver perso il sonno per la convocazione come dichiara nel pre partita. Ago della bilancia che da equilibrio alla squadra. Fulgida regia davanti alla difesa. Prova a tenere la barra a dritta anche nel momento peggiore dopo il gol di Pereiro.

POBEGA 6

Rientro da titolare dopo lungo tempo: partita di grossa intensità nelle due fasi. Ha il merito di recuperare il pallone perso da Klavan nell’azione del gol di Piccoli.

GYASI 7

Il greco Lykogiannis lo marca quasi a uomo come da indicazioni di Semplici che lo teme, ma non serve. Il buon Emmanuel lo “asfalta” con la sua rapidtà e la voglia di continuare a stupire tanto che Semplici è poi costretto a toglierlo. Assist al bacio per l’incornata di Piccoli. Si goda la convocazione con il Ghana e torni pronto per nuove battaglie.

PICCOLI 7,5

Un “bisonte” che carica su tutti i giocatori avversari in un pressing forsennato. E’ in forma il ragazzo e si vede: nel primo tempo sfiora la rete, ma conclude sul fondo. Nella ripresa spreca un grandissimo assist di Maggiore, ma poi si rifà con gli interessi con un angolatissimo colpo di testa. Quinto gol stagionale per il classe 2001, quarto in campionato e primo che vale tre punti.

FARIAS 6

Mossa a sorpresa di Italiano: ex di turno che sente tantissimo la partita. Mette assist, compie buone giocate, prova anche un paio di conclusione trovando Cragno pronto. In pieno recupero, proprio dopo il gol annullato a Joao Pedro con il VAR, il portiere sardo gli nega la gioia del gol con una grandissima parata.

BASTONI 7

Mossa giusta questa di Italiano. Entra al posto di Marchizza ed è molto più efficace in fase offensiva. Un gran tiro dal limite è respinto da un difensore ospite, poi mette lo splendido assist per il gol partita di Maggiore. Nel finale soffre insieme ai compani.

 

LEO SENA 6

Controlla tanti palloni con il suo solito piglio che sembra indolente, ma invece è efficacissimo. Recupera il pallone poi a servito a Bastoni nell’azione del gol di Maggiore.

NZOLA 5,5

Sembra quasi che faccia un favore ai compagni a correre. Entra troppo presto perché Piccoli è in grande forma, mentre lui la deve ritrovare. Non porta pressing come faceva il ragazzo di scuola Atalanta.

ACAMPORA 5

Disastroso! Regala ingenuamente, bastava spazzare in avanti, il corner su cui il Cagliari riapre la partita con Gaston Pereiro. Spreca una chiarissima occasione da rete in ripartenza con un sinistro a giro ampiamente fuori misura.

TERZI 5,5

Entra nel momento peggiore proprio quando Erlic sarebbe servito con la sua fisicità sul neo entrato Cerri.

ITALIANO  6

Le scelte iniziali sono praticamente tutte giuste e poi inserisce Bastoni per essere più offensivo sulle fasce. Il suo Spezia domina la ripresa fino all’80°, ma i suoi cambi non convincono. Perchè inserire così presto uno Nzola fuori forma al posto di un Piccoli indemoniato, ma soprattutto leva Erlic quando il Cagliari inserisce Cerri e leva Maggiore inserendo un delundentissimo Acampora. Zoet e il VAR salvano la vittoria delle sue Aquile. Tre punti pesantissimi 35 giorni dopo l’ultima volta, tre punti che hanno un profumo ben preciso…

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Le pagelle di Calciospezia