Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Gelashvili: “Lavoro su me stesso ogni giorno per migliorare: voglio dimostrare il mio potenziale”

Il difensore georgiano dello Spezia intervistato da un media georgiano: "La prima parte di stagione non è andata come volevamo, ma ci rifaremo nel Girone di Ritorno"

Premiato come miglior giovane della Georgia (LEGGI QUI) il difensore dello Spezia Calcio Iva Gelashvili ha rilasciato un’intervista al quotidiano nazionale Lelo.ge

Di seguito alcuni dei passaggi più interessanti delle sue dichiarazioni.

LA STAGIONE –La prima metà non è andata come avremmo voluto. Credo che tutto questo cambierà nel girone di ritorno. Abbiamo tanta voglia e tutte le condizioni per affrontare il nuovo anno con più energia.

LA MAGLIA DA TITOLARE –Gioco poco, ma è difficile, io comunque rispondo alle decisioni dell’allenatore. Di certo non ho avuto un avvio facile. Agli Europei mi sono rotto il naso e a Spezia mi sono rotto di nuovo l’osso dovendo indossare anche una speciale maschera protettiva. Ho anche patito un trauma cranico in allenamento che mi ha fatto saltare la gara con la Cremonese. Lavoro su me stesso ogni giorno per migliorare, la cosa più importante è dimostrare il mio potenziale quando mi viene concessa l’opportunità.

IL RUOLO –Ho iniziato in attacco, ma mi hanno spostato quasi subito da terzino sinistro, poi destro e alla fine da difensore centrale.

ALVINI –Quando mi ha visto la prima volta mi ha chiesto se conoscevo Lochosvili che lui aveva allenato la stagione precedente a Cremona.

LA SPEZIA –E’ una citta portuale a livello europeo con strade strette ed edifici curvi: è veramente un bellissimo ambiente. A poco a poco sto cercando di superare anche la barriera linguistica.

LA NAZIONALE –A marzo disputeremo delle gare decisive per la Nations League e ancora una volta nella storia della Georgia e abbiamo la possibilità di accedere agli Europei. E’ bellissimo quando partecipi e senti l’inno della tua nazionale. All’Europeo Under21 eravamo senza Kvarastkhelia, ma abbiamo dato il massimo. Ora è tempo di fare un altro passo importante per lo sviluppo del calcio georgiano, in estate non vogliamo andare in vacanza.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il mercato polacco si è appena chiuso, quello della lega degli Stati Uniti chiuderà invece...
A difesa dei pali non c'è Jeroen Zoet a cui viene preferito Iannarilli, ma c'è...
Indisponibili Carraro, Compagnon, Dubickas, Sau e Voltan....

Dal Network

Nonostante la superiorità numerica e un secondo tempo giocato tutto nell’area avversaria, il Modena non...
Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Calcio Spezia