Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Argentina-Australia 2-1, Messi e Alvarez portano i sudamericani ai quarti con il brivido finale

Rimani sempre aggiornato sul sito Tifosi in Rete

Successo con qualche patema nella ripresa per gli uomini di Scaloni sugli oceanici, che chiudono il loro campionato iridato agli ottavi di finale

All’Ahmad Bin Ali Stadium, che stasera ha visto giocarsi l’ultima gara di questo Mondiale in quell’impianto, è andato in scena il secondo ottavo di finale tra Argentina e Australia. Gli uomini di Scaloni mantengono, come era nelle previsioni, il possesso palla con un lungo palleggio, che obbliga gli avversari a non oltrepassare la metà campo ma anche a non rischiare praticamente nulla fino al 35’. Ovvero, quando Messi (lasciato colpevolmente solo in area) fa fuori Souttar con un tunnel e porta in vantaggio i suoi, mandando il pallone calciato col sinistro alle spalle di Ryan.

Trovata la marcatura che sblocca la contesa, l’Argentina gestisce senza troppe difficoltà e dopo un rischio corso al 53’, raddoppia quattro minuti più tardi sugli sviluppi di un corner, grazie a Alvarez che non spreca l’occasione avuta sul regalo del portiere Ryan. Al 20’ strepitosa giocata di Messi, che si vede recuperare in extremis da Souttar. All’improvviso (77’) Goodwin (grazie alla complicità di Fernandez) riapre i giochi agganciando un pallone vagante che mette in rete col sinistro. Poco dopo, (81’) Behich spreca troppo in area, e si divora il 2-2. Nel finale (89’) Lautaro sciupa incredibilmente il 3-1. Emiliano Martinez salva i supplementari con un grandissimo intervento al 97’ su Kuol! Argentina dunque ai quarti: venerdì, alle 20 italiane, se la vedrà con l’Olanda che ha estromesso gli Stati Uniti.

TABELLINO

ARGENTINA-AUSTRALIA 2-1

MARCATORI: 35′ Messi, 57′ Alvarez, 77’ aut. Fernandez

ARGENTINA (4-3-3): Em. Martinez; Molina (79’ Montiel), Otamendi, Romero, Acuna (72’ Tagliafico); De Paul, Mac Allister (80’ Palacio), Fernandez; Messi, Alvarez (71’ La. Martinez), Gomez (50’ Li. Martinez). All: Scaloni.

AUSTRALIA (4-3-3): Ryan; Degenek (74’ Karacic), Souttar, Rowles, Behich; Baccus (59’ Hrustic), Irvine, Mooy; Leckie (72’ Kuol), Duke (72’ Mclaren), McGree (59’ Goodwin). All: Arnold.

Arbitro: Marciniak (POL)

Ammoniti: Irvine (A), Degenek (A)

Espulsi: –

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Qatar 2022