Resta in contatto

Approfondimenti

Spezia e la chiusura del mercato: tre giorni per quattro colpi?

Ampadu chiuso, per Dentello Azzi manca poco. Il sogno rimane Onana, mentre l’attaccante potrebbe non arrivare

Sessanta ore, poco più poco meno, alla chiusura del calciomercato che chiuderà i battenti alle ore 20:00 di giovedì 1° settembre.

Lo Spezia in questi ultimi, quasi, tre giorni di mercato cercherà di portare a compimento 3/4 operazioni in entrata.

ETHAN AMPADU – Tutto fatto per il jolly gallese in arrivo dal Chelsea con la formula del prestito. Si attende il giocatore in città per le visite mediche. L’ex Venezia potrebbe poi essere in tribuna all’Allianz Stadium per assistere alla sfida con la Juventus e da giovedì inziare ad allenarsi con i nuovi compagni. Non avrà bisogno di tempo per rimettersi in forma in quanto si è sempre allenato con il Chelsea di Tuchel. Coprirà tre ruolo: difensore centrale, mediano davanti alla difesa e, in caso di bisogno, terzino destro.

DENTELLO AZZI – La trattativa sembra in chiusura con un prestito con diritto di riscatto a favore dello Spezia. Il brasiliano arriverebbe nella rosa di Gotti con il ruolo di vice Reca cercando di ritagliarsi maggior spazio possibile. Un rinforzo in una zona del campo che serve visti, soprattutto, gli infortuni ad Amian e Salva Ferrer. Come contropartita tecnica al Modena potrebbe andare Nguiamba.

JEAN ONANA – Sarebbe un vero e proprio colpaccio per lo Spezia il mediano del Bordeaux che può giostrare da mezzala e davanti alla difesa. Forza fisica, corsa e anche buona tecnica tanto che anche il Milan si era inizialmente interessato a lui. Il nazionale del Camerun è valutato circa 5/6 milioni.

ATTACCANTE – Non è così sicuro che lo Spezia decida o abbia l’opportunità di prendere un ulteriore attaccante. La Società di Via Melara crede formente nella crescita di Strelec e con l’arrivo di Dentello Azzi Gyasi potrebbe essere spostato anche da seconda punta. In avanti poi ci sono anche Nzola, Verde, Daniel Maldini e perfino Agudelo. La coperta è quindi lunga. Le alternative per lo Spezia sono comunque Defrel, che il Sassuolo non ha bisogno di vendere e su cui c’è la Sampdoria, che ha un ingaggio di quasi 2 milioni. Rimane Djuric del Verona che non è detto che parta, mentre Kouamé alla fine viene confermato da Italiano nella rosa della Fiorentina.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti