Resta in contatto

Calciomercato

Lo Spezia ripensa a Carnesecchi per la porta

Il portiere dell’Atalanta piaceva a Pecini già nella scorsa stagione. Se Dragowski si allontana potrebbe essere lui il sostituto di Provedel in maglia bianca

Se da una parte per Provedel alla Lazio tutti gli incastri sono andati al posto giusto, per il sostituto del portierone friulano in maglia Spezia no.

Dragowski, che sembrava vicinissimo, pare ora essersi allontanato dalla porta delle Aquile.

E allora Pecini è tornato alla carica per un vecchio pallino della società di Via Melara ossia il promettente Marco Carnesecchi estremo difensore dell’Atalanta e della Nazionale Under21.

Il giocatore è reduce da un intervento in atroscopia alla spalla, ma i tempi del suo recupero sembrano essersi accorciati e questo favorirebbe il suo passaggio in prestito alle Aquile.

Lo Spezia segue da tempo, già dalla scorsa estate, la crescita del portiere di Rimini che nello scorso torneo ha conquistato la Serie A con la maglia della Cremonese.

Negli ultimi tre campionati di Serie B, uno al Trapani e due alla Cremonese, Carnesecchi ha tolizzato 91  presenze mettendosi in grande mostra ed essendo riconosciuto come uno dei migliori estremi difensori del campionato.

Ora la possibilità del salto di qualità con il primo campionato di Serie A da titolare.

Pecini, che ha chiuso per il ritorno in prestito di Kovalenko, avrebbe parlato con i dirigenti dell’Atalanta per ingaggiare in prestito anche il portiere.

Un prestito che potrebbe avereun diritto di riscatto in favore di Via Melara, ma sicuramente a cifre abbastanza proibitive in quanto Carnesecchi è considerato un vero prospetto di sicuro avvenire.

A Bergamo con Musso e Sportiello il portierino azzurro sembra chiuso e quindi un prestito in Serie A potrebbe testare le sue qualità in un torneo superiore.

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato