Resta in contatto

Approfondimenti

Le questioni Maggiore, Provedel e Nzola ancora al vaglio: si cerca il rinnovo per tutti

Continua a lavorare ai rinnovi di contratto lo Spezia con i più impellenti che riguardano quelli di Giulio Maggiore, Ivan Provedel e M’Bala  Nzola.

Andiamo ad analizzarli caso per caso.

Giulio Maggiore

Al Capitano è stata proposta un’importante offerta di rinnovo, ma per ora i rappresentati del giocatore Lucci e Manfredonia hanno preso tempo.

Nei prossimi giorni, al massimo la prossima settimana arriverà una risposta.

Maggiore è fortemente seguito da Torino e Fiorentina e ha l’ambizione di compiere un salto importante in un’altra squadra.

In caso di rifiuto è probabile che Pecini presenti una nuova controproposta ulteriormente migliorativa agli agenti del giocatore che se rifiutata anch’essa porterebbe di fatto alla cessione.

Lo Spezia infatti non può pensare di perdere Maggiore a parametro zero tra una stagione.

La sua cessione, essendo cresciuto nel Settore Giovanile aquilotto, genererebbe un’importante plusvalenza da iscrivere a bilancio.

Ivan Provedel

Messo a referto il prolungamento automatico fino al 2023 al portierone è stato proposto un ulteriore prolungamento fino al 2025 a cifre importanti che ne farebbero il giocatore più pagato delle Aquile.

Al momento il portiere ha preso tempo anche perché conscio degli interessamenti di Lazio, Fiorentina e Napoli.

Lo Spezia in caso di cessione dovrà comunque versare il 50% della cifra incassata all’Empoli da cui il portiere era arrivato a parametro zero dietro questa promessa.

In caso di mancato ulteriore rinnovo Provedel potrebbe anche restare fino alla scadenza per poi partire a parametro zero alla fine della prossima stagione: in questo caso niente sarà dovuto all’Empoli.

M’Bala Nzola

Lo Spezia e mister Luca Gotti vogliono recuperare il centravanti franco angolano capace di segnare 11 reti nella sua prima stagione di Serie A.

Pecini è al lavoro per capire con i procuratori del giocatore se è possibile prolungare il contratto che va in scadenza a giugno del 2023.

Un centravanti del genere giustamente motivato e ritrovato dopo la pessima stagione scorsa e il legame mai instauratosi con Thiago Motta sarebbe sicuramente un valore aggiunto per le Aquile.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti