Resta in contatto

Calciomercato

Sfumati Mirante e Sergio Romero lo Spezia guarda ancora agli svincolati

In porta fiducia a Provedel, a centrocampo si respira con i rientri in gruppo di Maggiore e Kovalenko, ma in difesa è ancora emergenza infortuni. Un’ex Milan e Lazio può essere un’opportunità

Ancora svincolati nel mirino dello Spezia.

Viste le problematiche di infortuni che attanagliano il reparto difensivo aquilotto Pecini starebbe valutando un nuovo innesto in difesa.

Del resto anche contro la Salernitana mancherà ancora il pilastro difensivo croato Erlic, ma anche Jacopo Sala e probabilmente Jakub Kiwior che si è infortunato con l’Under21 polacca rimediando una forte distorsione della caviglia.

Da valutare poi le condizioni fisiche di Reca e Amian che potrebbero stringere i denti per essere in campo con la Salernitana.

Soprattutto il recupero in extremis del terzino polacco permetterebbe a Thiago Motta di avere a disposizione il naturale sostituto dello squalificato Bastoni.

Stando a tutti questi fatto e a quanto riporta l’edizione di Genova de La Repubblica il D.g. Pecini vorrebbe regalare un nuovo rinforzo difensivo al tecnico italo brasiliano che si giocherà la permanenza sulla panchina aquilotta nelle prossime quattro importantissime gare.

Dal “submarino amarillo” alle esperienze con Lazio e Milan: ecco chi potrebbe interessare

Il mirino si sarebbe posato sull’esperto argentino Mateo Musacchio.

31enne difensore centrale nativo di Rosario, in possesso del doppio passaporto argentino e italiano, si è svincolato a giugno dalla Lazio.

Nell’ultima stagione Musacchio si è diviso tra Milan e capitolini totalizzando 7 presenze tra campionato e Champions League.

Portato in Italia dai rossoneri nella stagione 2017/2018 con il Milan vanta complessivamente 75 presenze con 2 gol e 2 assist.

La carriera di Musacchio, dopo l’inizio in patria al River Plate, si dipana principalmente al Villareal.

Con il “Submarino Amarillo“, dopo le 11 presenze con i “Millionarios“, gioca otto stagioni totalizzando 249 presenze, 7 gol e 11 assist tra Liga e coppe europee.

Vanta anche 6 presenze con la Nazionale Argentina dove debuttò il 1° giugno del 2011.

Giocatore duttile Mateo Musacchio è il classico difensore centrale abile nel gioco aereo e in marcatura non disdegnando l’utilizzo delle maniere forti, ma nel corso della carriera, soprattutto in Spagna, è stato utilizzato anche come mediano a protezione della difesa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato