Resta in contatto

Approfondimenti

Spezia, un ex Nancy per rinforzare la mediana di Thiago Motta

Si tratta di Aurelien Nguiamba che starebbe già svolgendo le visite mediche. Attenzionati anche due portieri svincolati vecchie conoscenze di Pecini

Questo inizio di campionato ha evidenziato problemi numerici a centrocampo per Thiago Motta tanto che l’allenatore dello Spezia ha dovuto rilanciare, con discreto successo, Sala e Salva Ferrer quali mediani davanti alla difesa.

Oltre a Capitan Maggiore infatti il solo Bourabia è stato sempre disponibile dal suo arrivo.

Kovalenko finora è stato quasi un oggetto misterioso riscontrando vari problemi fisici.

La lunga indisponibilità di Leo Sena, recidivo al Coronavirus, e uno Sher giudicato ancora non pronto per l’impatto con la Serie A hanno fatto pensare la dirigenza aquilotta a un intervento sul calciomercato degli svincolati.

In quest’ottica in Via Melara si starebbe per tesserare Aurelien Nguiamba.

Il giocatore, secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, starebbe svolgendo le visite mediche per poi unirsi alla truppa di Thiago Motta.

Chi è Aurelien Nguiamba

Ventiduenne mediano nativo del Camerun, ma nato in Francia Nguiamba è rimasto svincolato quest’estate non rinnovando il suo impegno con il Nancy.

Cresce nel Settore Giovanile del Colmar per poi passare nel 2014 al Nancy dove si forma definitivamente.

Esordisce nella squasdra B del Nancy stesso totalizzando 39 presenze da giovanissimo.

Le buone prestazioni lo portano in Prima Squadra 36 partite servendo un assist per i gol dei compagni.

Dopo un primo periodo di adattamento viene mandato in prestito all’Ajaccio da Gennaio a Maggio del 2020 totalizzando 8 partite e 2 gol.

Nella scorsa annata 21 partite di campionato a suo attivo.

Nguiamba ha anche intrapreso tutta la trafila nelle Nazionali Giovanili della Francia fino alla formazione Under19 con cui vanta 8 “caps”.

Mediano di rottura e protezione della difesa più che di costruzione, potrebbe essere lui il prossimo rinforzo dello Spezia.

Alternative anche per la porta

Non solo il centrocampo: in casa Spezia si guarda anche alla porta.

Nel mirino di Pecini sono finiti gli esperti Antonio Mirante e Sergio Romero che lo stesso direttore ha già avuto alle sue dipendenze alla Sampdoria.

Entrambi sono rimasti senza contratto dopo il termine delle loro esperienze con Roma e Sampdoria.

 

Photo Credits: Sito Ufficiale Nancy Lorraine

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti