Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Allegri: “Giocare al Picco non è mai semplice ma dobbiamo vincere”

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di domani a La Spezia. Ecco le sue parole.

Il mister della Juventus, Massimiliano Allegri, è intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia. La sua squadra sarà impegnata domani alle ore 18.30 allo stadio “Picco” contro lo Spezia.

Ecco le parole del tecnico livornese riportate sul sito ufficiale della della “vecchia signora” a poche ore dalla partenza per il Golfo dei Poeti:

 

PRESENTAZIONE – “Rispetto alla gara contro il Milan ci saranno dei cambi. Si gioca ogni tre giorni e qualcuno arriva da 6-7 partite di seguito tra nazionale e campionato”.

L’AVVERSARIO – “Lo Spezia ha vinto a Venezia creando molto, è una squadra sbarazzina che gioca senza eccessive preoccupazioni. Giocare nel loro stadio non è semplice. Le qualità tecniche alla lunga dovranno venire fuori”.

OBIETTIVI – “Noi dobbiamo centrare la vittoria e poi le cose cominceremo a vederle in maniera diversa. In questo momento parlare di obiettivi a lunga scadenza non ha senso, l’unica cosa da fare è battere lo Spezia. Dobbiamo fare un passo alla volta”.

JUVE – MILAN – “Domenica abbiamo fatto una buona prestazione, anche se dobbiamo migliorare perché sbagliamo ancora troppo tecnicamente. La squadra ha fatto una buona fase difensiva e offensiva. Ho rivisto la partita contro il Milan: dal 45’ dal 52’ abbiamo sbagliato otto palle gratuite. In quei momenti lì bisogna avere una buona gestione. Fino al corner del pareggio il Milan aveva rimbalzato contro di noi”.

LE SCELTE –Morata ha recuperato e sta bene. L’unico out è Chiellini che ieri era mezzo febbricitante, oggi ha un po’ recuperato ma preferisco lasciarlo a casa. Sotto il punto di vista tattico domani non cambia niente. Chiesa partirà titolare insieme a de Ligt, vedremo se ne cambierò altri”.

ARTHUR E KAIO JORGE – “I recuperi di Arthur e Kaio Jorge procedono molto bene, dopo la sosta dovrebbero essere all’interno della squadra”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario