Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Serie A: brutto K.O. per la Juventus, vince la Fiorentina

Con gli incontri del Franchi di Firenze e dello Stadium di Torino, sono sei le gare giocate per la seconda giornata della Serie A 2021/2022

Prosegue la seconda giornata del massimo campionato con altri quattro anticipi, due dei quali si sono giocati alle 20.45. Ecco come si sono conclusi questi ultimi: la Juventus, alla prima da “orfana” di Cristiano Ronaldo, cade clamorosamente in casa con la neopromossa Empoli; la Fiorentina ha la meglio sul Torino per 2-1.

JUVENTUS-EMPOLI 0-1. Subito arrembanti i bianconeri, con Vicario che salva la rete sulla botta potente al 4° di Chiesa. La squadra di Andreazzoli agisce di rimessa, ma al 12° si salva ancora con un’altra prodezza del suo portiere ancora su Chiesa. Un minuto dopo, dall’altra parte, fondamentale intervento di Bonucci in spaccata sul pallone di Cutrone. Al 21° vantaggio toscano con Mancuso che segna da pochi passi di sinistro, deviando la conclusione di Bajrami. Il quale due minuti impegna nuovamente Szczesny. Nel mezzo (22°) altra parata di Vicario su Chiesa. Contatto in area Dybala-Luperto (30°) per l’arbitro Ghersini e per Guida al Var tutto regolare e si prosegue. Prima dell’intervallo (45°) Chiesa cerca di contrastare il cross di Haas, ma la traiettoria mette in difficoltà Szczesny, che deve deviare in angolo ed evita altri guai. Nella ripresa, Allegri lancia in campo tutta l’artiglieria (Morata, Bernardeschi, Locatelli, Kulusevski) ma non riesce a raddrizzare una gara dall’esito clamoroso.

FIORENTINA-TORINO 2-1. Meglio l’approccio dei viola rispetto a quello dei granata, che soffrono non poco le verticalizzazioni. Al 10° salva tutto Aina su una palla pericolosa in area di Vlahovic. Pochi istanti dopo tiro a botta sicura di Milenkovic, super risposta di Milinkovic-Savic con un grande scatto. 13°: gioco ovviamente fermo per il giusto tributo a Davide Astori. Domina la formazione allenata da Italiano, anche se col passare dei minuti gli uomini di Juric alzano il livello del gioco ma subiscono la rete al 41°, autore González, che supera il portiere ospite con un sinistro imprendibile. Al 70° Vlahovic raddoppia su assist di Bonaventura: il gol di Verdi a un minuto dalla fine non basta ai granata, che

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Ct dell'Ungheria si è espresso sul calciatore acquistato dalle Aquile nel mercato invernale....
Il centrocampista gialloblù ha suonato la carica in vista del match del "Braglia"....
L'attaccannte dello Spezia è stato ospite a Tele Liguria Sud e ha commentato vari aspetti...

Dal Network

Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Breda dovrebbe schierare un 3-5-2, Pereiro Jolly tra attacco e trequarti...
Calcio Spezia