Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Sarri: “Basic è già fisicamente pronto e Luis Alberto in crescita”

Il tecnico della Lazio ha parlato durante la conferenza stampa pre partita in vista della gara di domani contro lo Spezia all’Olimpico alle 18:30. “Valuteremo se Luiz Felipe riuscirà ad esserci con lo Spezia

Vigilia di campionato per la Lazio che domani affronterà lo Spezia (ore 18.30) all’Olimpico: sarà la prima volta nell’era post Covid con i propri tifosi in casa. Oggi alle 11.45 – pochi minuti prima del sorteggio dei gironi di Europa League – il tecnico Maurizio Sarri in conferenza stampa a Formello presenta la partita contro gli Aquilotti.

Dopo Empoli ha dato un voto alto alla Lazio, ma ha detto che si aspetta qualcosa in più: in cosa?
“Dobbiamo cercare di migliorare in tutti gli aspetti, a Empoli nel secondo tempo il baricentro della squadra era troppo basso. Piano piano riusciremo a salire, sarà un percorso non con una crescita lineare”.

Come sta Luiz Felipe? Sarà necessario un altro centrale?
“Siamo sicuri che non ha subito un infortunio serio, ha fatto accertamenti questa mattina. Oggi pomeriggio e domani mattina valuteremo se ci sarà con lo Spezia. Kamenovic resterà? Non lo so, dipende da come evolverà il mercato. Altra anomalia del calcio moderno, questa gestione di partite di campionato con le trattative aperte”.

Basic è pronto per giocare domani?
“Fisicamente sì, ha già giocato tre partite in Francia. Chiaramente il suo inserimento non può essere veloce come quello di Pedro. Viene da un altro campionato, parla un’altra lingua, ha fatto altre esperienze. Il ruolo? L’ho visto non molto. Può giocare intermedio, in entrambe le posizioni perché usa tutti e due i piedi. Ha un buon inserimento, quindi penso di escludere di metterlo davanti la difesa”.

Sta studiando un eventuale cambio di modulo?
“In realtà abbiamo fatto delle partite con una squadra con un 4-3-1-2 ma soltanto perché stavamo provando l’assetto dell’Empoli, contro cui avremmo giocato il sabato”.

Il calcio italiano ha perso molti talenti e ora saluta anche Ronaldo, eppure l’Italia ha vinto l’Europeo…
“I risultati delle nazionali non corrispondono più ai movimenti calcistici del paese. I giocatori vanno e vengono, contano le idee e in Italia ci sono adesso”.

Come procede l’apprendimento di Luis Alberto?
“Fisicamente è in crescita, noi però dobbiamo gestire una squadra di transizione non semplice. La Lazio a centrocampo poteva permettersi certe cose perché c’erano cinque difensori e una punta e mezza. Nelle prime partite abbiamo privilegiato la solidità, ma questo non vuol dire che Luis Alberto non sia importante. A me piacciono sempre i giocatori di qualità”.

 

Per il resto della conferenza stampa di Maurizio Sarri potete clikkare il seguente link:

Lazio-Spezia, Sarri in conferenza stampa

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Indisponibili in quattro tra cui lo squalificato centravanti Favilli, l'allenatore rossoverde recupera Marginean: ventiquattro i...
Il fantasista prestato dallo Spezia al Cosenza si presenta: "Non sono stati sei mesi facili...
Il tecnico rossoverde parla della sfida di domenica al Liberati contro i le Aquile: "Con...

Dal Network

Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Breda dovrebbe schierare un 3-5-2, Pereiro Jolly tra attacco e trequarti...
Calcio Spezia