Resta in contatto

Calciomercato

Lo Spezia riapre il casting per la corsia di destra

Gli infortuni di Ferrer e Mattiello e il rendimento di Sala hanno lasciato il solo Vignali quale terzino destro. Sembrano sfumati Faragò e Sabelli, ma ecco due nuovi interessanti nomi per le Aquile

La squalifica di Vignali, l’infortunio di Salva Ferrer, il rendimento non ottimale di Sala e i continui infortuni di Mattiello: tutto questo ha aperto una falla evidente sulla corsia difensiva destra dello Spezia.

Una falla che a Torino ha visto Maggiore “adattarsi” alla grande al ruolo, ma comunque una soluzione d’emergenza.

Le piste Sabelli e Faragò appaiono sfumate. Il laterale del Cagliari è diretto a Bologna e proprio i sardi lo vorrebbero sostituire con il terzino in uscita dal Brescia.

In cambio alle “Rondinelle” potrebbe finire Caligara o anche il centravanti Cerri che prenderebbe così il posto di Torregrossa appena passato alla Sampdoria.

Un incastro di mercato che metterebbe alla porta le Aquile del D.g. Meluso. Nelle ultime ore poi su Sabelli si è inserito prepotentemente l’Empoli capolista in Serie B.

In casa Spezia si ragiona quindi nuovamente su come rinforzare la squadra alla voce terzino destro.

Confermati in rosa saranno ovviamente Vignali e Salva Ferrer. In uscita Sala e Mattiello.

Discorsi aperti con l’Atalanta

Per Sala, primo acquisto in Serie A dello Spezia, pare si sia aperta la possibilità turca del Karagumruk formazione in cui militano già Viviano, Bertolacci e Borini e che ha appena acquistato Castro dalla Spal.

Per quanto riguarda Mattiello si continua a ragionare sul possibile rientro a Bergamo.

Proprio dall’Atalanta piace Bosko Sutalo, classe 2000 croato, che nasce come difensore centrale, ma che sa disimpegnarsi al meglio anche sulla corsia di destra.

Arrivato lo scorso gennaio a Bergamo fino non ha avuto molto spazio con 12 presenze in un anno e un prestito potrebbe servirgli per trovare continuità.

Idea Bellanova

L’idea nuova in casa Spezia rappresentata da Raoul Bellanova velocissimo laterale destro cresciuto nel Settore Giovanile del Milan, ma di proprietà del Bordeaux.

Bellanova è stato ingaggiato la scorsa stagione dall’Atalanta in prestito di 18 mesi e quest’anno è stato girato, sempre con la formula del prestito, dai bergamaschi al Pescara.

Nella poco brillante stagione del “Delfino” nel torneo cadetto Bellanova è una delle note più positive e il ragazzo potrebbe volersi mettere in mostra nella categoria superiore.

La “Dea” detiene anche il diritto al riscatto del cartellino del giocatore dal Bordeaux per una cifra pari a 5 milioni di euro.

L’esterno classe 2000 ha fatto tutta la trafila nelle nazionali giovanili e ora è uno dei protagonisti dell’Under21 con gli aquilotti Maggiore, Marchizza e Pobega.

Presto li potremmo vedere insieme anche nel club?

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] sul mercato da tempo e Mattiello fermo ai box, ma che potrebbe anch’esso fare le valige (qui l’approfondimento di mercato sul terzino destro)  la soluzione Maggiore appare la più […]

trackback

[…] Al suo posto, sempre dall’Atalanta, potrebbe arrivare il difensore croato Boško Šutalo. […]

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato