Resta in contatto

Approfondimenti

Maggiore, Bastoni e ora Vignali: tre spezzini DOC per la salvezza delle Aquile

Cresciuti tutti e tre nel Settore Giovanile dello Spezia, ieri sono stati schierati assieme simultaneamente in campo contro l’Atalanta. Orgoglio e mentalità aquilotta per una squadra che sta dimostrando di meritarsi la massima serie

Intervallo del match contro l’Atalanta e mister Italiano manda il talento spezzino Giulio Maggiore a scaldarsi: il giovane centrocampista enterà in campo al 46°.

In quel momento, e fino al 55° quando verrà sostituito Vignali, nello Spezia che gioca il suo primo storico campionato di Serie A, e blocca uno squadrone come l’Atalanta sul pareggio, vi sono tre spezzini DOC contemporaneamente in campo a difendere la maglia bianca.

Simone Bastoni, Giulio Maggiore e Luca Vignali, in rigoroso ordine alfabetico, sono in effetti tutti e tre spezzini e tutti e tre sono cresciuti nel Settore Giovanile delle Aquile.

Ecco chi sono e come sono arrivati in Serie A

Il più noto ai media è ovviamente Giulio Maggiore, centrocampista classe ’98, talento indiscusso e indiscutibile. In passato indossò anche la maglia giovanile del Milan, ma il richiamo all’amata casacca delle Aquile è stato troppo forte. Proprio contro il Milan a “San Siro” prima volta da capitano nella squadra della sua città.

Un predestinato Maggiore: 107 presenze in maglia aquilotta nei primi tre campionati da professionista in Serie B e 8 reti con un forte interessamento della Fiorentina.

Lo Spezia resiste alle lusinghe, risponde educatamente “No, grazie“, trova l’accordo per il rinnovo ed eccolo alla sua seconda presenza in Serie A. E’ entrato e il suo impatto è stato subito positivo, la squadra è cresciuta diventando più propositiva. Altra prestazione importante.

Simone Bastoni, terzino sinistro classe ’96, si pensava dovesse partire e invece è rimasto. Gli infortuni su quella fascia gli hanno spalancato le porte della titolarità. In molti storgevano il naso e invece lui, prestazione dopo prestazione, ha convinto tutti. Quattro partite finora, gare in cui è stato anche dominante, e ieri ha duellato alla pari contro un talento come Ilicic.

Non male per uno che doveva partire in prestito dopo le appena 9 presenze della scorsa stagione, precedute da altre 3 quella ancora precedente e da tantissimi prestiti.

Non si è fatto intimidire e sta dimostrando di meritarsi la propria chance nel massimo campionato italiano.

Il 31° debuttante

Infine Luca Vignali da San Terenzo, classe ’96, ieri ha debutto in Serie A contro uno dei clienti più difficili che poteva trovarsi davanti: Robin Gosens. L’esterno olandese è stato il migliore della “Dea”, ma Vignali ha cercato di tenere botta e con i raddoppi di un sontuoso Erlic alla fine il suo primo assaggio di massimo campionato è stato tutto sommato positivo.

Anche lui doveva partire, addirittura andare in Serie C per giocare con la Juve Stabia dopo che l’interesse del Cosenza era sfumato, è rimasto e si è preso la sua grande rivincita diventando il 31° giocatore mandato in campo da Italiano in queste prime otto giornate di Serie A (Mattiello il 32°, ndr).

Spezia, questione di appartenenza e mentalità!

Nello Spezia che dimostra giornata dopo giornata che in Serie A può starci, nello Spezia che blocca una grande come l’Atalanta, nello Spezia che ora, dopo che tutti lo davano per spacciato, viene definito come “sopresa di questo inizio di stagione” ci sono tre spezzini DOC cresciuti nelle Giovanili aquilotte e che hanno mangiato la polvere per arrivare dove si trovano attualmente.

Per loro, più che per altri, le parole dell’indimenticabile Paolino Ponzo hanno un valore profondamente significativo.

Ogni calciatore che veste questa maglia deve sentirsi da una parte onorato dall’altra fortemente responsabile per ciò che rappresenta”

Perchè lo Spezia non è solo una squadra, lo Spezia è  appartenenza, lo Spezia è una mentalità, una mentalità racchiuse nelle parole di Paolino Ponzo e che i tre spezzini DOC rappresentano al meglio!

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 giorni fa

Giocare con i colori della propria città è tutta un altra cosa!!!

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti