Resta in contatto

News

Caldirola: “Pensavo che con lo Spezia fosse un match alla nostra portata”

Il capitano del Benevento recita il “mea culpa” a nome della squadra dopo la sconfitta con lo Spezia: “Hanno strameritato la vittoria.”

Penso che almeno sulla carta quello con lo Spezia fosse un match alla nostra portata considerando anche che lo Spezia ha chiuso lo scorso campionato con uno svantaggio di venti punti da noi.

Inizia così la propria disamina post partita Luca Caldirola, capitano del Benevento uscito nettamente sconfitto dal match contro lo Spezia Calcio al “Vigorito”.

Nonostante questo lo Spezia ha strameritato la vittoria. Ci è mancata aggressività e Forza mentale, elementi che erano la nostra forza nella passata stagione. Non c’è schema che regga in situazioni del genere: abbiamo sbagliato tutto“.

Il difensore poi continua: “Dobbiamo cercare di partire subito forte, la Serie A non ti permette di prendere uno schiaffo e poi reagire. Dispiace per il presidente Vigorito, sarà arrabbiato come lo siamo noi del resto.

Un problema sicuramente la tenuta difensiva, quella delle “Streghe” è la difesa più perforata in questo inizio di Serie A.

Concediamo tanto e alla minima disattenzione veniamo puniti. Per fare gol dobbiamo avere almeno cinque occasioni.

La sosta per Caldirola arriva quindi al momento giusto: “Abbiamo tutto il tempo per lavorare bene e stare insieme, oltre a confrontarci. In un momento così difficile bisogna anche trovare la soluzione ai problemi“.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News