Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

L’ex prof di Masini: “Lo Spezia squadra del suo cuore ma non si è mai accorto di lui”

Il docente continua: "Da ragazzo andava in Curva Ferrovia con il fratello e gli amici"

La sfida salvezza tra Spezia ed Ascoli avrà certamente un sapore speciale per Patrizio Masini: quest’ultimo, infatti, milita nel ‘Picchio’ ma è spezzino doc. A parlare di lui, nelle scorse ore, è stato Pier Giorgio Baudinelli, che anni or sono è stato docente di educazione motoria del calciatore quando questo frequentava le scuole medie dei Prati di Vezzano.

Ecco le parole rilasciate da Baudinelli al quotidiano La Nazione:

“Lo ricordo come un ragazzo molto volenteroso, positivo, che riusciva con il suo carattere a stabilire ottimi rapporti con gli insegnanti e i compagni. Il classico bravo ‘fante’ spezzino, di sani principi. La passione per il calcio era innata in Masini, bastava che avesse qualcosa di sferico tra i piedi e si metteva a giocare. Nei rientri pomeridiani, prima che entrasse in classe, era solito dilettarsi con i compagni nelle classiche partitelle tra amici. Ricordo che giocò nelle fila dei rossoblù genovesi la finale del torneo di Viareggio, al ‘Picco’, contro il Bologna, lo andammo tutti a sostenere. Nel prosieguo ha giocato con Sambenedettese, Lecco e Novara, prima dell’approdo all’Ascoli. Da ragazzo, come tutti i ‘fanti’ di Spezia andava in curva, al ‘Picco’, a seguire lo Spezia, con il fratello Federico e gli amici. Un po’ tutti, compreso la famiglia, tra cui il nonno Giorgio, grandissimo appassionato dei colori bianchi, speravano in un destino in riva al Golfo per il giovane Patrizio, ma il club bianco purtroppo non si è mai accorto di lui. E ora ce lo ritroviamo da avversario. Dal punto di vista tecnico è un giocatore con una buona qualità di palleggio, supportato da una corsa importante, perché trattasi di un autentico maratoneta. Conoscendolo bene penso che difficilmente, la notte prima della partita, riuscirà a dormire, perché si troverà di fronte la squadra del suo cuore, anche se naturalmente è scontata la sua professionalità che lo porterà a dare tutto per l’Ascoli. Per novanta minuti sarà nostro avversario, ma al triplice fischio sarà doveroso tributargli un applauso”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Con questo successo i calabresi staccano di tre punti gli aquilotti....
L'attaccante è fermo da oltre un mese per un problema alla gamba destra....
Da domani testa al derby dovendo trovare il sostituto di Falcinelli squalificato e valutando le...

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia