Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Reca a DAZN: “Spezia è bellissima: voglio tornare in Serie A con questa maglia”

Il terzino polacco si è raccontato a DAZN Talks: "Sono alla fine del tunnel, dalla prossima settimana spero di rientrare finalmente in Gruppo"

Arkadiusz Reca è stato ospite questa mattina di DAZN Talks rispondendo alle domande postegli dallo studio: queste le sue risposte più interessanti.

SUL MOMENTO –Gli allenamenti? Per i miei compagni con D’Angelo sono veramente tosti, per me un po’ meno per ora perché lavoro ancora a parte. Spero di rientrare in gruppo dalla prossima settimana.

SU MISTER D’ANGELO –Con mister D’Angelo ho fatto finora solo due allenamenti, poi mi sono infortunato e il mio recupero dura già da tanto, quasi tre mesi. Come già detto spero di rientrare in gruppo dalla prossima settimana. Stiamo parlando con il mister quasi ogni giorno: io gli racconto come mi sento giorno per giorno, lui mi dice che mi vuole a disposizione il prima possibile. E’ uno stimolo a rientrare al più presto.

LA RETROCESSIONE –E’ stato un anno strano e difficile dopo la retrocessione. Ora stiamo lavorando bene, sono arrivati nuovi giocatori che hanno qualità e ci danno una mano. Già dalle ultime tre partite stiamo facendo vedere che va molto meglio e che abbiamo preso la strada giusta.

LA SERIE B –E’ il mio primo anno in Serie B da quando sono in Italia. Ho fatto finora poche partite, mi sembra che la Serie B sia più fisica rispetto alla Serie A. La Serie A ha giocatori che hanno più qualità. In B ci sono forse meno spazi.

GASPERINI –A Bergamo era il mio primo anno in Italia è stato molto pesante allenarmi, qua in Italia si lavora tanto fisicamente. Era qualcosa di diverso rispetto a quello che facevamo in Polonia. Gasperini è un mister tosto, vuole lavorare anche di più rispetto ad altre squadre. Poi alla Spal e al Crotone non c’era tanta differenza, si vede che qua in Italia si lavora davvero tanto fisicamente.

SPEZIA BELLISSIMA: VOGLIO TORNARE IN A CON LO SPEZIA –Dopo che siamo retrocessi è stato tutto difficile, faceva male. Con lo Spezia ho un contratto, avevo voglia di riportare lo Spezia dove merita, in Serie A. Quanto sta succedendo è difficile, nessuno pensava potesse andare così male la stagione, ma ora chi è rimasto ha esperienza e vuole dare tutto per tornare in Serie A. Sono qui in Italia da sei anni, ogni anno cambiavo squadra e mi sarebbe piaciuto rimanere più anni in un solo posto. Spezia è bellissima, qui ho la mia famiglia, i miei figli che vanno a scuola, e devo pensare anche a loro. Stiamo benissimo in città, spero che possa tornare la Serie A e che io ci possa tornare con lo Spezia”.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Con questo successo i calabresi staccano di tre punti gli aquilotti....
L'attaccante è fermo da oltre un mese per un problema alla gamba destra....
Da domani testa al derby dovendo trovare il sostituto di Falcinelli squalificato e valutando le...

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia