Resta in contatto

Calciomercato

Incredibile, ma vero: rallenta la trattativa Dragowski

La Fiorentina ha chiesto al portiere polacco di rinunciare agli stipendi di luglio e agosto: per ora situazione in stallo

Sembra proprio che la porta dello Spezia non possa trovare né pace né un nuovo padrone in questa calda estate di calciomercato.

Dopo l’avvenuta cessione di Provedel alla Lazio sembrava tutto fatto per l’approdo in maglia bianca di Bartlomiej Dragowski dalla Fiorentina.

Il portierone polacco era già al “Ferdeghini” pronto a sostenere le visite mediche nella giornata di ieri (LEGGI QUI), poi l’improvviso stop.

E tutto per colpa della Fiorentina che ha chiesto a “Drago” di rinunciare alle spettanze dovutegli per i mesi di luglio e agosto.

A quel punto l’estremo difensore, come riportano i colleghi di Sky Sport e fiorentina.it sempre bene informati sulle vicende “viola”, è andato su tutte le furie rfiutando la richiesta del club viola e preparandosi al rientro a Firenze.

Una svolta clamorosa con lo Spezia che è stato preso in mezzo alla querelle tra il portiere e il suo club di appartenenza.

Se la situazione non dovesse sbloccarsi rapidamente lo Spezia potrebbe tornare su Meret ormai relegato a terza scelta al Napoli dopo l’arrivo di Sirigu e quello ormai prossimo di uno fra Keylor Navas, in vantaggio vista la trattativa del PSG per Fabian Ruiz, o Kepa.

Domenica contro l’Empoli sarebbe comunque sceso in campo l’olandese Zoet, ma la questione portiere diventa ora una priorità da risolvere per la Società di Via Melara.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato