Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Serie A, la Salernitana ci prova ma vince l’Atalanta

Tante emozioni all’Arechi con i campani al quarto ko di fila che colpiscono un palo ma alla fine escono dal campo ancora a mani vuote

Non tragga in inganno il punteggio finale. All’Arechi vince 1-0 l’Atalanta, ma la Salernitana per gran parte del match domina e avrebbe meritato il pareggio. Il calcio, come si sa, è fatto di episodi e non è certo una scienza esatta.

PUNTI DA NON LASCIARE SUL CAMPO. Subito aggressivi gli uomini di Castori. L’esordiente Gondo è fermato in fuorigioco al 2’, Kechrida tre minuti dopo lascia partire un sinistro dai 25 metri, che va fuori davvero di poco. Stentano gli ospiti, reduci dal pareggio all’esordio stagionale per 2-2 in Champions a Villareal, che al 17’ si rendono pericolosi con Gosens: sinistro a giro che Belec, devia in angolo. Cinque minuti dopo M. Coulibaly sfiora la traversa. Bella gara da parte delle due squadre, con pubblico di casa deliziato da due palloni giocati con classe da Ribery in mezzo al campo. Abbastanza fallosi gli ospiti, che soffrono i padroni di casa che certo non disdegnano sortite in avanti. Valeri, che deve tenere a bada il nervosismo, manda le due squadre alla pausa di un quarto d’ora, dopo circa 1’ di recupero.

14” della ripresa e Musso salva l’Atalanta, deviando in angolo il potente sinistro da parte di Gondo. 6’: splendida azione di Kechrida, che si fa oltre 60 metri palla al piede e poi scarica per Djuric, il quale grazia i nerazzurri. Ci crede Castori, che opta per due cambi di fila al 16′, inserendo anche Bonazzoli. Porta iellata per i granata, che colpiscono il palo con Obi (subentrato a inizio ripresa a Ribery) al 24′.  A 15′ dalla fine, al primo errore con palla che la difesa non butta fuori, vantaggio atalantino con Zapata. Grande azione di Ilicic, che si libera con una magia di Standberg e serve in mezzo all’area il colombiano , il quale fa partire un destro che va in rete. Zappacosta sfiora il 2-0 al 39′ , ma avesse segnato tutto sarebbe stato vano per fuorigioco. Deviazione palla sul palo di Gosens al 45′. Non accade nulla nei 4′ di recupero. Vince dunque l’Atalanta, stasera obiettivamente premiata più del dovuto.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'agente per l'Italia del centravanti israeliano ha spiegato i motivi della preferenza del giocatore per...
Il calciatore era ad un passo dal vestire la maglia dello Spezia....
Il calciatore sembrava vicinissimo allo Spezia....

Dal Network

Nonostante la superiorità numerica e un secondo tempo giocato tutto nell’area avversaria, il Modena non...
Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Calcio Spezia