Resta in contatto

Settore giovanile

Spezia, pesante sconfitta per l’Under 17 contro la Juventus

Ai giovani aquilotti di mister Vecchio non basta la rete di Di Giorgio per evitare la sconfitta a Vinovo.

Lo Spezia Under 17 esce sconfitto in modo netto dalla trasferta piemontese contro la Juventus.

I ragazzi di mister Vecchio vengono travolti dai pari età bianconeri di mister Pedone nonostante il momentaneo pari di Di Giorgio.

A Vinovo, le giovani aquile rimangono in partita per tutto il primo tempo, chiusosi sul 2-1 per la Juventus. Nella ripresa, immediato il 3-1 che indirizza la gara a favore dei bianconeri. Lo Spezia ci prova con grande intensità ma nel finale viene punito in contropiede per il definitivo 4-1.

 

Ecco il resoconto del match pubblicato sul sito ufficiale dello Spezia Calcio:

Juventus – Spezia 4-1 

Juventus: Vinarcik, Savio, Morleo, Owusu (13’st Ngana), Huijsen, Meringolo, Florea (39’st Marino), Anghelè (30’st Rutigliano), Ghirardello (30’st Pisano), Panic, Firman (39’st Vacca).

A disposizione: Fuscaldo, Domanico, Coppola, Aurino. Allenatore: Pedone

Spezia: Casto, Kapidani, Raineri (25’st Manfrone), Cappelli, Conte, Garzia (35’st Maurelli), Piccioli (25’st Bracco), Caddeo (35’st Susini), Di Giorgio, Loffredo (13’st Candelari), Campana (13’st Barale).

A disposizione: Abbaterusso, Benvenuto, Berti. Allenatore: Vecchio

 

Arbitro: Munfuletto della sezione di Bra

Marcatori: 26’pt Anghelè (J), 35’pt Di Giorgio (S), 42’pt Panic (J), 12’st Ghirardello (J), 48’st Vacca (J)

Ammoniti: 5’st Meringolo (J), 41’pt Kapidani (S), 8’st Panic(J) , 26’st Di Giorgio (S), 31’st Ngana (J)

Recuperi: 1’ pt | 5’ st

 

VINOVO (TO) – L’Under 17 di mister Beppe Vecchio esce sconfitta dal match contro la Juventus. Al Training Center di Vinovo i padroni di casa si impongono 4-1 nonostante una grande reazione degli aquilotti. La Juventus spinge fin dalle prime ma battute, lo Spezia si difende e risponde colpo su colpo. Primo squillo al minuto numero 10, con Campana che prova la botta dalla distanza, ma il pallone termina alto sopra la traversa. Al 26’ la Juventus passa, Anghelè sfrutta al meglio l’ottimo cross di Florea e batte Casto. La reazione spezzina è affidata al tiro di Garzia che Vinarcik blocca in due tempi. Sforzo dello Spezia che viene premiato al minuto numero 35, con Di Giorgio che conclude in rete un batti e ribatti in area juventina. Quando il primo tempo sta per chiudersi sul risultato di parità, i padroni di casa tornano di nuovo avanti, grazie al calcio di punizione di Panic dal limite potente e preciso.

Nella ripresa la Juventus indirizza subito il match portandosi sul 3-1, grazie alla rete di Ghirardello, che raccoglie in area di rigore e deposita il pallone alle spalle di Casto. Lo Spezia non ci sta e tenta il forcing finale per riacciuffare la partita, ma in contropiede i bianconeri sono letali e in chiusura di tempo con Pisano chiudono i conti. Domenica prossima per i ragazzi di mister Vecchio nuovo match, al ‘Ferdeghini’ contro il Pisa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Settore giovanile