Resta in contatto

Le pagelle di Calciospezia

SPEZIA-ROMA 2-2 LE PAGELLE DI CS: POBEGA E’ UN “IRADIDDIO”

Verde mette in mostra tutto il suo bagaglio tecnico. Rafael decisivo con piedi e mani. Bastoni un treno. Buon rientro per Capradossi.

RAFAEL 7

Praticamente non impegnato nella prima frazione si mette in mostra con una gran parata nell’unica conclusione della Roma disinnescando El Shaarawy. Nella ripresa è miracoloso con quella parata fantascientifica su Cristante. Con i piedi è probabilmente il miglior portiere a disposizione dello Spezia: non sbaglia un rilancio!

VIGNALI 6

Si nota subito per la testa piena di treccine post festeggiamenti della salvezza raggiunta. Presidia la sua corsia di competenza senza affanni e nel primo tempo riesce anche a spingere con buona continuità. Nella ripresa la Roma alza il baricentro e lui è meno libero di effettuare le sue scorribande.

CAPRADOSSI 6,5

Debutto in Serie A da ex e tornando dopo un’assenza di quasi un anno per infortunio. Il buon Elio riannoda il filo del discorso con una prestazione senza fronzoli precisa e pulita. Sfiora la rete di testa su calcio d’angolo di Bastoni nella ripresa. Subisce fallo sul gol del pareggio della Roma, ma Pezzuto convalida comunque.

TERZI 6

Un primo tempo in tranquillità a cui fa seguito una ripresa in cui soffre gli attaccanti avversari. Libera con il tacco sui piedi di El Shaarawy il pallone con cui l’italo-egiziano riapre la partita: la rimonta della Roma parte da lì.

BASTONI 7

Spinge senza sosta arrivando sempre sul fondo da dove mette palloni interessantissimi. E’ una furia che Karsdorp non riesce minimamente ad arginare. Dal suo piede parte anche il cross che porterà al raddoppio di Pobega.

ESTEVEZ 6

Meno brillante di altre volte l’argentino, soprattutto meno prorompente di come eravamo abituati a vederlo nelle partite che contano. Non trova il suo primo gol in A con lo Spezia, in caso di riscatto potrà cercarlo nella prossima stagione.

AGOUME 6,5

Ottimo primo tempo in cui domina su Darboe e recupera tantissimi palloni, si perde un po’ nella ripresa spostato nel ruolo non suo di mezzala sinistra.

POBEGA 7,5

Prestazione enorme per intensità e palloni recuperati. Darboe se lo sognerà nei suoi incubi stanotte. Fa ripartire un sacco di azioni pericolose dello Spezia e sfiora il gol con una cannonata da fuori area. Alla fine lo trova su sponda di Capradossi su angolo. Sei gol nella stagione del debutto in Serie A: davvero niente male!

VERDE 7,5

Prestazione enorme in cui sciorina tutto il repertorio di tecnica e velocità. Ancora un gol da ex, su assist di Nzola, e poi costringe Fuzato a parate importanti. Da vedere e rivedere lo stop a seguire di esterno sinistro nel secondo tempo con cui con una sola giocata evita il proprio marcatore e manda in avanti il compagno. Riscattato a 600.000 €: vero affare per lo Spezia!

NZOLA 6

Dopo gli straordinari visti con il Torino torna quasi in versione normale. Si divora due gol concludendo in maniera troppo debole e favorendo la parata di Fuzato, ma si rifà con gli assist mandando in gol sia Verde che Pobega. Potrebbe essere stata la sua ultima partita con la “maglia bianca” indosso: chiude la sua prima stagione in Serie A con 11 reti.

GYASI 5,5

Gioca bene nel primo tempo in tandem con Bastoni sulla corsia di sinistra, ma alla lunga risulta essere inconcludente. Sbaglia i tempi del passaggio nella ripresa vanificando una potenziale azione da gol, ne vanifica un altro mancando di concretezza. Nel primo tempo viene anche steso in area: più di un dubbio, ma l’arbitro fa proseguire.

RICCI 5,5

Entra nella ripresa da ex contro la squadra che lo ha cresciuto nelle giovanili. Di certo non memorabile quella che potrebbe essere stata la sua ultima partita in maglia bianca dopo tre anni. Con i cambi Fonseca la rimette in piedi e lui soffre a centrocampo la verve dei nuovi entrati giallorossi.

AGUDELO 6

Porta sprint, imprevedibilità, freschezza e tanta voglia di fare, ma spreca una chiara occasione. Sempre troppo fumoso.

RAMOS 6

Si rivede dopo una lunghissima assenza. Un paio di percussioni sulla corsia di sinistra e poco altro.

MAGGIORE 6

Scampoli di partita per il Capitano che sfiora, però, il gol di testa.

ERLIC S.V.

Tre minuti più recupero in campo: ingiudicabile.

ITALIANO 7

Nel primo tempo domina la Roma: due gol di vantaggio al riposo per quanto visto sono davvero il minimo sindacale. Fuzato si supera e nelle altre occasioni sono i suoi a essere imprecisi. La ripresa è più di sofferenza. Ferma un’altra grande anche se lo Spezia avrebbe meritato la vittoria. Più di un dubbio sul gol del 2-2 definitivo.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Grande prova di Capradossi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Goal mangiati a go go🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Nzola 6!?..si è mangiato 3 gol!

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Le pagelle di Calciospezia