Resta in contatto

Approfondimenti

“Fede” La Valle infiamma Tiki Taka (VIDEO)

Dalla presentazione in “Picco Style” degli ospiti in studio, al fitto dialogo con il conduttore Piero Chiambretti fino al commento degli episodi di Lazio-Spezia la “Voce del Picco” è incontenibile su Italia 1

Una vera istituzione per La Spezia e per lo Spezia ieri sera è stato ospite al programma Tiki Taka andato in onda su Italia 1 e condotto da Piero Chiambretti.

Stiamo ovviamente parlando di Federico “Fede” La Valle, speaker dello stadio “Alberto Picco”, aquilotto da sempre, ex capo ultras dello Spezia e ora, da ben venticinque anni, voce ufficiale dello Spezia.

In vero “Picco Style” la presentazione da parte di “Fede” degli ospiti in studio che hanno mostrato di apprezzare lo stile inequivocabile e inconfondibile di La Valle.

Il fitto dialogo con il conduttore

Poi ecco un dialogo, come sempre divertente, con il conduttore Piero Chiambretti.

Benvenuti con un’istituzione dello Spezia Calcio, Federico La Valle da 25 anni la voce di questa rivelazione del campionato di Serie A, una rivelazione come lui che ha ben tre tatuaggi dello Spezia appiccicati al petto, ma non li vogliamo vedere“, lo presenta così Chiambretti.

Non roviniamo la serata” ribatte subito l’aquilotto.

Il dialogo va avanti fitto e piacevole: “Un uomo una tradizione, lei è stato addirittura capo ultrà e poi è passato addirittura al campo!

Una bella soddisfazione, dalla Curva arrivare a voce dello stadio non capita spessissimo. Fa piacere portare i colori della Curva Ferrovia e di tutta Spezia in questo anno meraviglioso che stiamo vivendo dopo 114 anni uno Spezia che è tornato in Serie A e speriamo di rimanerci

Ma io credo di sì e anche alla faccia del Torino” controbatte Chiambretti, storico tifoso granata, poi torna su La Valle – “Lui vende anche magliette dello Spezia con una fantastica apecar di cui purtroppo non abbiamo la fotografia. E’ stato anche dirigente dello Spezia, mancava solo che lei giocasse e aveva chiuso il cerchio.

Polemiche post Lazio-Spezia

Poi un commento sulla partita con la Lazio è immancabile, partendo dalla rissa di fine partita.

Si verificano spesso a fine gara situazione spiacevoli, anche specialmente dopo una situazione particolare come un rigore “clamoroso” che viene assegnato alla Lazio a tempo quasi scaduto. Un rigore che a volte non si dovrebbero vedere, purtroppo è successo questo però siamo ancora in tempo e in gara per rimanere nella beneamata Serie A.” conclude La Valle.

Infine il congedo con una maglia personalizzata con cui lo Spezia omaggia Chiambretti stesso.

“Ammonito” infine Chiambretti per aver chiamato, per ben due volte, “Fede Valle” il nostro speaker…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti