Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Théo Hernandez salva il Milan con il Parma

Con una doppietta del proprio terzino sinisto il Milan evita all’ultimo tuffo la sconfitta contro il Parma

Il Milan colpisce quattro legni, tra pali e traverse, dye delle quali con Calhanoglu, va sotto 2-0 con il Parma, ma alla fine mantiene da oltre un anno l’imbattibilità in campionato

IL MATCH DI SAN SIRO. Sfortunato Gabbia. La sua gara dura meno di 3’, causa infortunio dopo uno scontro fortuito con Cornelius. Al suo posto Kalulu che, dopo il debutto in Europa League a Praga giovedì, fa il suo ingresso anche in Serie A. Si mette male per la capolista, che al 13’ va sotto per la rete di Hernani su passaggio di Gervinho, con un piattone col destro da centro area che supera Donnarumma  e va a finire sul palo lontano. I rossoneri aumentano l’intensità, ma al 20’ rischiano grosso sull’imbeccata di Gervinho, stavolta per Karamoh che sfiora il raddoppio gialloblù di un non nulla. Cinque minuti dopo l’undici di Pioli si vede annullato il pareggio dal VAR, per fuorigioco di Castillejo sul tocco di Brahim Diaz. 30’: assist di Calabria per Kessiè, provvidenziale intervento difensivo di Osorio, ad evitare guai. Doppia traversa  nel giro di pochi secondi al 40’: prima con di Brahim Diaz, quindi di Calhanoglu. Si salva all’1-1, la squadra di Liverani, che ha difficoltà a superare la metà campo. Palo esterno sulla frustata di Calhanoglu al 46’Squadre all’intervallo dopo 3’ di recupero, concessi dall’arbitro romano Forneau.

Nella seconda parte della partita la dinamica è quella di quasi tutto il primo tempo: milanesi in pressione, emiliani a difendersi e rimediare al 6’ un’altra traversa, ancora di Calhanoglu. Che sfortuna il turco! Incredibile al minuto 11: secondo tiro in porta del Parma e secondo gol, stavolta di Kurtic con un gran colpo di testa, che batte l’incolpevole Donnarumma, che tocca la sfera ma nulla può fare. Theo Hernadez svetta più in alto di tutti (avversari e compagni di squadra) e accorcia un minuto dopo di testa, dopo aver agganciato palla dall’angolo di Calhanoglu. Oltre mezz’ora più recupero da vivere a San Siro, con il tecnico ospite che si copre con qualche cambio e non subisce più di tanto, fino al pareggio di Theo Hernandez al 46’, siglato con destro potente che non lascia scampo a Sepe. Ancora 3’ di recupero per vincere, da parte di una delle due contendenti. Alla fine è 2-2, Milan che si porta a 27 punti (+3 sull’Inter), Parma a 11.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella mattinata odierna lo Spezia ha disputato il penultimo allenamento in preparazione del derby con...

La collaborazione con l'istituto scolastico spezzino è volta a far conoscere agli alunni il mondo...
Puntuali, come sempre, gli auguri social del sodalizio ligure....

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia