Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Serie A, l’Hellas Verona corsaro in casa della Lazio

Scaligeri che si impongono per 1 – 2. Seconda sconfitta di fila in campionato per la squadra di Inzaghi dopo il 3-1 subito dall’Udinese reduce dalla qualificazione agli ottavi in Champions

L’Hellas Verona ormai non stupisce più. Gli uomini di Juric, reduci dal pareggio per 1-1 in casa col Cagliari, obbligano la Lazio alla seconda sconfitta consecutiva casalinga in campionato, battendola all’Olimpico 2-1 al termine di una bella contesa.

NULLA DI SCONTATO. Prima chance per la rete, che capita a Immobile al 14’, il quale però sbaglia praticamente un rigore in movimento davanti a SilvestriCaicedo ci prova al 25’, ma nulla da fare. Simone Inzaghi perde per infortunio Acerbi (sempre in campo e mai sostituito in stagione) al 28’ e fa entrare Hoedt. Dieci minuti dopo colpo di tacco di Tameze, dopo l’assist di Di MarcoReina si fa trovare pronto alla parata. Ospiti avanti al 45’, sulla deviazione fortuita da parte di Lazzari, sul tiro di Di Marco. Intervallo fischiato da Abisso, coadiuvato al VAR da Mazzoleni dopo 1’ di recupero., un attimo dopo il 2-0 fallito da Zaccagni a tu per tu con Reina, che si oppone col piede destro salvando la sua porta.

La ripresa offre una squadra di casa subito arrembante. Dopo 8’ chiusura fondamentale di Faraoni su Immobile, due minuti dopo gran gol di Caicedo, che non permette a Dawidowicz di poter intervenire e in girata fulmina Silvestri. Al 14’ il portiere ospite si supera e respinge la botta potente di Lazzari. Ma gli uomini di Juric non si scompongono e continuano a giocare la loro gara e per poco non vanno in rete per l’autogol sfiorato da Hoedt al 17’, sulla conclusione di Di MarcoReina evita l’1-2 un minuto dopo su Tameze, ma nulla può quando l’atalantino in prestito aggancia palla sul clamoroso errore di Radu (22’) e lo batte.

I biancocelesti si riversano in area veronese e al 40’ un grande Silvestri nega il 2-2 a Fares. Un minuto dopo altro decisivo intervento dell’estremo difensore in tuffo, stavolta su Milinkovic-Savic, poi Immobile manda fuori. 5 i minuti concessi da Abisso. Altra chance pareggio sui piedi di Fares al 47’, palla in angolo. Silvestri, evita il 2-2 con l’anca di richiamo al 50’ su Pereira. Vince l’Hellas Verona, che supera la Lazio in classifica e si attesta, in attesa delle altre partite dell’undicesima giornata, al sesto posto.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

D'Angelo dovrà valutare le condizioni di calciatori come Di Serio e Reca che pur acciaccati...
Un caro saluto a tutti i nostri lettori: iniziamo la giornata, come di consueto, con...

Nella mattinata odierna lo Spezia ha disputato il penultimo allenamento in preparazione del derby con...

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia