Resta in contatto

Esclusive

Otranto Godano: “La partita con lo Spezia? Per il Crotone sarà come una finale”

Il portiere nativo di Crotone, ma adottato calcisticamente dalla Spezia dice la sua sul match di Sabato. “Lo Spezia stra proseguendo in uno straordinario percorso. Complimenti a Italiano. Il Crotone deve imparare a finalizzare la mole di gioco prodotta.”

Nativo di Crotone, ma “adottato calcisticamente” dalla Spezia: la sfida di sabato per Gianluigi Otranto Godano, portiere classe ’91, sarà una sorta di derby.

Cresciuto nel Settore Giovanile degli “Squali” si trasferì in seguito alla Virtus Entella vestendone la maglia della Primavera e poi quella della Prima Squadra in Serie D e Serie C. Da Chiavari in seguito si è spostato alla Spezia dove ha difeso i pali della Fezzanese in Serie D.

Qui, giocando le Aquile il sabato in Serie B, era solito recarsi al “Picco” per assistere ai match dei “bianchi” di cui, negli anni, è diventato simpatizzante pur mantendo fede ai colori rossoblu della sua città.

E’ stato quindi facile contattarlo per una simpatica intervista in prospettiva del match di sabato prossimo.

Crotone-Spezia è già sfida salvezza tra neo promosse?

“Siamo ancora a dicembre, ma possiamo dire che per il Crotone inizia il periodo in cui sono tutte finali. Due punti sono pochi e contro le dirette concorrenti per la salvezza bisogna mettere quella cattiveria in più a prescindere dall’aspetto tattico. Sicuramente lo Spezia, al di là dell ultima sconfitta con Lazio, arriva a questa partita con molte più certezze. Ha avuto veramente un ottimo avvio di stagione.“

Tu che li conosci bene descrivi i punti di forza degli “Squali” di mister Stroppa

“Personalmente sono un estimatore di mister Stroppa. La squadra ha la sua impronta, non ha paura di giocare da dietro e sviluppa ottime trame di gioco, anche contro squadre più blasonate.“

Sembra di sentire descrivere lo Spezia di Italiano…allora invece quali i punti deboli dei rossoblu?
“Quando tu sviluppi una trama di gioco partendo addirittura dal portiere non puoi permetterti in serie A di sbagliare l’ultimo passaggio o di arrivare davanti alla porta ed essere inconcludente. Perché poi, come sta accadendo, l’altra squadra alla prima occasione te la butto dentro e diventa difficile sul piano morale reagire. Forse alla squadra manca un vero killer da aria di rigore: Simy ha fatto bene l’anno scorso, ma in Serie A probabilmente serve qualcosa in più.“

E dello Spezia invece che puoi dirmi?
“Lo Spezia sta proseguendo lo straordinario progetto che è iniziato l’anno scorso. Brava la società a trovare gli innesti giusti per la categoria, senza andare per forza alla ricerca di nomi blasonati. E quindi complimenti anche a Italiano per quello che sta facendo con una rosa per lo più esordiente.“

Hai vissuto prima a Chiavari e poi alla Spezia vestendo le maglie di Entella e Fezzanese. Diciamo quindi che per te Crotone-Spezia sarà quasi un derby…
“Assolutamente sì, dopo 5 anni a Chiavari e 2 anni belli e intensi a Fezzano posso dirti tranquillamente che mi sento un po’ ligure e spezzino anche io. Amo la Liguria, è piena di posti stupendi. E spero che una volta finito questo periodo storico molto particolare, di riuscire a venire qualche giorno a Fezzano, magari per tornare al “Picco” a vedere le Aquile o festeggiare un altra promozione della “mia” Fezzanese!“

Da portiere a portiere: un ex di turno come Alex Cordaz a Crotone è diventato un’autentica bandiera
“E’ qui da 6 anni ormai e ha contribuito moltissimo ai successi della squadra. Sul piano tecnico credo che la sua forza sia la reattivita, è stato decisivo tantissime volta con parate ravvicinate nel corso degli anni. E devo aggiungere che anche con i piedi è migliorato tantissimo. Del resto quando il mister ti fa iniziare la costruzione dal portiere devi avere un minimo di padronanza nel saperla giocare”.

Ci salutiamo con un pronostico: come finirà Crotone-Spezia?
“Chiedo scusa agli amici di Spezia e in particolare a quelli di Fezzano, ma vedo e spero in un 2-1 per il Crotone, tanto a 10 punti a Spezia si può ancora stare tranquilli…“

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Partita difficile il Crotone teme la retrocessione e ce la mettera’ tutta possiamo vincere con la calma e la classe che abbiamo

speziafan
speziafan
2 mesi fa

penso che ce la faremo ma con fatica. il crotone si gioca tutto

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Esclusive