Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Prosegue il casting per l’attacco aquilotto, e se spuntasse “Il Pazzo”?

Giampaolo Pazzini con la maglia del Verona.

I nomi sul taccuino di Meluso restano i soliti. Stuzzica Stuani reduce da 72 reti negli ultimi tre campionati, ma anche l’ex Verona potrebbe essere jolly utile a gara in corso visto il rendimento attuale di Galabinov.

Arrivato Leo Sena al centro del mercato dello Spezia rimane la questione che riguarda il centravanti da affiancare a bomber Galabinov nella rosa a disposizione di mister Italiano.

Il diesse Meluso continua infatti il casting per il nuovo N°9, ma tutto ruota attorno sempre ai soliti nomi.

Al momento Pinamonti pare essere irraggiungibile, a meno che la situazione non si sblocchi nelle ultime ore di calciomercato.

Gli altri nomi sul taccuino dell’ex addetto al mercato del Lecce sono il solito Llorente con un tira e molla che inizia anche a essere stucchevole.

Il basco ha preso tempo dopo l’offerta aquilotta vagliando anche le ipotesi Benevento, smentita dal diesse Foggia, e Elche e con la speranza che Juventus o Inter si facciano vive.

Operazione last – minute potrebbe essere quella di un ritorno di M’Bala Nzola da Trapani. Il francese è giocatore ben conosciuto da mister Italiano.

Costo ridotto, anche se probabilmente sarebbe più un alternativa al bulgaro che un vero concorrente per il posto da titolare.

L’operazione estera porta il nome di Cristhian Stuani, centravanti uruguayano del Girona esploso negli ultimi due campionati come bomber dai numeri importanti.

In Liga infatti si ricordano anche sue importanti doppiette messe a segno a squadre che non hanno bisogno di presentazioni come Atletico Madrid, Real Madrid e Barcellona.

Il suo primo impatto con il torneo italiano era stato difficoltoso con un solo gol messo a segno con la maglia della Reggina.

Il nazionale uruguayano ora è maturato tanto da realizzare 72 reti in 107 partite nelle ultime tre stagioni tra Liga e Segunda Division.

Sempre valida anche la pista Santander, ma prima il Bologna deve avere in rosa il sostituto del “Ropero“.

Infine ecco l’opzione “usato sicuro” ossia quella rappresentata dallo svincolato Giampaolo Pazzini.

Il valore e la capacità realizzativa del “Pazzo” non si discutono, magari il dubbio rimane sulla tenuta per un centravanti che ha appena spento 36 candeline.

Svincolato dopo le stagioni con il Verona in cui ha continuato a dimostrare di vedere la porta benissimo anche con un utilizzo “part-time”.

Pur disputando solo una partita da titolare nell’ultimo torneo di Serie A ha infatti realizzato comunque quattro reti. Una carta che con un Galabinov così Italiano si potrebbe giocare anche a gara in corso.

Infine potrebbero esservi anche sorprese dell’ultimissimo minuto.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato