Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

D’Angelo: “Per un’ora ho visto un grande Spezia, dovevamo fare meglio negli ultimi metri”

Il trainer abruzzese ammette: "Il pari è il risultato giusto".

Luca D’Angelo è intervenuto in conferenza stampa a margine della gara pareggiata in extremis dal suo Spezia sul campo della Ternana. Ecco le parole del tecnico aquilotto:

L’ANALISI – “La sconfitta avrebbe sicuramente inciso a livello morale ma non sarebbe stata decisiva visto che ci sono ancora molte gare da giocare. Il punto va bene, il mio rammarico è che nella prima ora di gioco si è visto il miglior Spezia della mia gestione. Avremmo dovuto segnare ma non lo abbiamo fatto, le partite poi si sporcano. La Ternana è una squadra con attaccanti veloci e piccanti e ci stava che ci mettessero in difficoltà ma noi siamo stati sempre in palla. Negli ultimi metri avremmo dovuto fare di più anche se Iannarilli ha fatto parate importanti. Dopo il rigore loro sono saliti di livello morale e noi scesi. Comunque direi un pari giusto”.

DIFFICOLTA’ SULLE RIPARTENZE DELLA TERNANA – “Stavamo facendo la partita ed eravamo in proiezione offensiva però dovevamo prestare più attenzione alle loro ripartenze. Abbiamo attaccato con tanti uomini perciò ci stava che potessero metterci in difficoltà con qualche spizzata. Però era giusto fare più attenzione alla fase difensiva”.

IL GOL SUBITO – “Non ho rivisto il gol però eravamo in tanti in area della Ternana poi la palla è uscita e non siamo riusciti a fare fallo in uscita e sono ripartiti. Poi hanno messo un bel pallone e Di Stefano si è fatto trovare al posto giusto. Sapevamo di poter far male alla Ternana ma in certe situazioni bisogna essere più intelligenti. Dovevamo gestire meglio il finale di gara senza andare all’arrembaggio”.

LA SOSTITUZIONE DI FALCINELLI – “Ho visto la squadra stanca ed ho deciso di togliere Falcinelli ed inserire Di Serio e Pio Esposito per metterci 3-5-2 e rinforzare il centrocampo. La squadra ha fatto una gara offensiva e ne ha risentito. E’ stato un cambio conservativo”.

STERILITA’ OFFENSIVA E TERNANA ARCIGNA – “La Ternana si è difesa bene e con tanti uomini. Su Falcinelli c’è stato un grande intervento di Iannarilli e successivamente Muhl è andato a colpire di testa. Se non abbiamo fatto male negli ultimi metri è sicuramente colpa nostra in primis ma va dato il merito anche agli avversari”.

PUNTO GUADAGNATO – “Mi prendo questo punto perché abbiamo segnato nel finale però è delittuoso il fatto che nella prima ora non siamo andati in vantaggio, con tutto il rispetto per la Ternana che non ha rubato nulla. Nella prima ora li abbiamo messi in grande difficoltà”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Scarico per gli Aquilotti impegnati ieri al "Braglia" contro il Modena, mentre per gli altri...
A darne notizia è stato il club ligure attraverso i propri canali ufficiali....
L'allenatore della Feralpisalò, che l'anno scorso era sulla panchina del Verona, torna sulla sconfitta con...

Dal Network

Nonostante la superiorità numerica e un secondo tempo giocato tutto nell’area avversaria, il Modena non...
Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Calcio Spezia