Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Battere la Sampdoria per iniziare ad intravedere un sogno!

La partita di domani, per lo Spezia, può dare una svolta importante in chiave salvezza. Sulla strada dei bianchi una Sampdoria reduce da quattro ko consecutivi, compreso quello in Coppa Italia con la Juventus.

Domani pomeriggio alle ore 15 lo Spezia riceverà la Sampdoria in un “Picco” che, per quanto possibile viste le limitazioni anti Covid-19, si preannuncia caldo e pronto a sostenere la squadra fino all’ultimo secondo.

Una gara, inutile dirlo, che potrebbe valere moltissimo per le aquile. Dopo il successo con il Genoa, che ha portato entusiasmo e sicurezza, è arrivato quello ben più prestigioso, visto il blasone dell’avversario, ottenuto al “Giuseppe Meazza” contro il Milan grazie ad una prova degna di un grande gruppo.

Ora, lungo il volo delle aquile, ecco nuovamente una ligure per quello che si preannuncia un altro derby davvero “pesante” in termini classifica. Dopo due trasferte consecutive che hanno portato sei punti ai bianchi, occorre ora invertire il trend casalingo.

Un successo al “Picco” vorrebbe dire nove punti nelle ultime tre gare e, per la prima volta in stagione, si inizierebbe ad intravedere all’orizzonte quel sogno che riecheggia negli spezzini chiamato salvezza.

Di contro, però, gli ospiti faranno di tutto per invertire un trend che parla di quattro sconfitte nelle ultime quattro uscite, se consideriamo anche la gara di Coppa Italia con la Juventus. Un bilancio che ha portato i vertici societari a sfiduciare Roberto D’Aversa a vantaggio di Marco Giampaolo.

Thiago Motta dunque, nella sfida di domani, sarà a pochi passi da colui che per giorni, forse settimane, è stato indicato come suo successore. Ma se l’italo-brasiliano aveva bisogno di dare risposte, almeno per ora lo ha fatto.

Anche per lui, sarà una gara dalle mille motivazione: tra queste, il suo passato con i colori del Genoa, rivale storico dei blucerchiati, e la voglia di dimostrare che la scelta di proseguire con lui è stata saggia.

E allora, aquilotti, occorre vincere per volare, vincere per sognare!

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco quelle che, secondo la nostra redazione, potrebbero essere le scelte di Luca D'Angelo per...
La collega di CalcioModena risponde alle domande di "Penna in Trasferta": "Il centrocampo del Modena...

Dal Network

Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Breda dovrebbe schierare un 3-5-2, Pereiro Jolly tra attacco e trequarti...
Calcio Spezia