Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Inter-Spezia, Thiago Motta: “Abbiamo provato a tenere aperta la partita, Lautaro andava espulso”

Il tecnico dello Spezia Thiago Motta ha parlato al termine della gara di questa sera a San Siro.

Il mister aquilotto Thiago Motta ha parlato ai microfoni dell’emittente Dazn al termine della gara odierna che ha visto il suo Spezia andare ko al “Meazza” contro la corazzata Inter.

Il trainer dei bianchi ha analizzato la sfida soffermandosi sull’episodio Erlic-Lautaro che avrebbe potuto lasciare i nerazzurri in inferiorità numerica.

Qui le dichiarazioni di Thiago Motta:

LA SINTESI – “La squadra ha giocato unita contro un team che è tra i migliori di questo campionato. Abbiamo cercato di tenere aperta la partita, i ragazzi hanno dato tutto e hanno fatto quello che ho chiesto e che abbiamo preparato. Adesso pensiamo al Sassuolo”.

L’ANALISI – “Non siamo andati a pressarli alti anche perché con una squadra come l’Inter rischi di lasciare liberi spazi difficili da gestire. Abbiamo cercato di recuperare la sfera per poter contrattaccare palla a terra ma non sempre ci siamo riusciti. Ci abbiamo provato ed abbiamo cercato di fare del nostro meglio anche se in alcune situazioni si poteva fare meglio. Non capisco la gestione dell’episodio Lautaro-Erlic, in undici contro dieci magari sarebbe cambiato qualcosa”.

EPISODIO LAUTARO-ERLIC – “Non sono arrabbiato, sono sorpreso vista la tecnologia che abbiamo. Il fallo di Erlic su Lautaro era da giallo ma la reazione di quest’ultimo era da rosso. Non voglio entrare in questi discorsi ma in superiorità numerica la gara poteva cambiare. L’Inter merita di essere dov’è però con questi episodi le gare possono cambiare”.

PIANO TATTICO – “Quando recuperiamo palla dobbiamo metterla a terra e uscire palleggiando, oggi è stato difficile anche per l’avversario che avevamo davanti. L’Inter ci ha fatto correre molto e la stanchezza può portare a disorganizzarti. E’ una cosa dove possiamo migliorare ma, ripeto, oggi avevamo un avversario molto forte davanti”.

SU GYASI – “E’ un ragazzo che ha fatto molti ruoli, sempre al massimo e sempre disponibile in entrambe le fasi. Quello di oggi non è il suo ruolo ma gli è toccato. Sono soddisfatto comunque della gara fatta da lui contro una squadra come l’Inter”.

OMAGGIO DEI TIFOSI NERAZZURRI – “Durante la partita hai molti pensieri, cerchi di aiutare i ragazzi, provi a correggerli ma sicuramente non dimenticherò mai quello che abbiamo fatto io ed altre persone in questo club.”

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella giornata odierna le Aquile hanno iniziato a preparare la complicata gara con il Bari....
Fermati sette calciatori mentre sono sei le società multate. ...
Pari prestigioso per l'Under 16 mentre l'Under 17 fallisce l'aggancio alla zona Play Off....

Dal Network

Nonostante la superiorità numerica e un secondo tempo giocato tutto nell’area avversaria, il Modena non...
Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Calcio Spezia