Resta in contatto

News

Trasferta complicata a “San Siro”: quale Spezia contro l’Inter?

Rientra Gyasi dalla squalifica e si spera Verde dal proprio “purgatorio”. Il N°10 è al momento imprescindibile per questo Spezia

Dopo la brutta prestazione offerta, con annessa sconfitta di rigore, contro il Bologna lo Spezia viaggia oggi pomeriggio alla volta di Milano dove domani alle 18:30 a “San Siro” sfiderà l’Inter.

Matc altamente proibitivo per le Aquile contro una squadra che tra l’altro gode di ottima salute.

Quale Spezia potrebbe scegliere Thiago Motta per la sfida ai nero azzurri?

A difesa dei pali non vi sono dubbi che vi sarà ancora Provedel.

In difesa il pacchetto di centrali dovrebbe ancora vedere dal 1° minuto la coppia Erlic-Nikolaou, mentre a destra Amian è stato uno dei più positivi contro il Bologna.

L’ex Tolosa dovrebbe essere titolare, ma Salva Ferrer spinge per una maglia e in caso di leggero turn-over in ottica Sassuolo potrebbe avere la sua chance.

A sinistra, nonostante Reca abbia fatto molto bene con il Bologna, dovrebbe tornare Bastoni il che libererebbe un posto a centrocampo dove si potrebbe rivedere Sala in modo da dare maggiore copertura alla difesa.

Ai lati del N°7 ecco gli intoccabili Kovalenko e Maggiore.

In avanti insieme al confermato Nzola si rivedrà Gyasi che ha scontato il proprio turno di squalifica.

L’ultima maglia a disposizione andrebbe ad appannaggio di Verde che ha invece “scontato” un turno in purgatorio voluto da Thiago Motta.

Darsi la zappa sui piedi da soli non è mai cosa consigliabile tanto più se ti chiami Spezia: questa squadra al momento non può prescindere dal talento, forza, grinta, tecnica e tiro del N°10.

Verde al momento è quello che da più garanzie: molte di più dei vari Antiste, Strelec, Salcedo ecc. giovani interessanti, ma che devono ancora capire la Serie A.

A partita in corso si potrebbero rivedere ancora Agudelo e forse anche Bourabia finalmente ristabilitosi.

I due hanno bisogno di giocare per ritrovare il ritmo partita e sono giocatori che potrebbero rivelarsi fondamentali per il prosieguo del campionato aquilotto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News