Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Italiano: “Un’impresa titanica, ma lo Spezia ha meritato la salvezza!”

L’allenatore delle Aquile è intervenuto ieri sera come ospite all’emittente locale spezzina Tele Liguria Sud

La partita col Torino era da dentro o fuori, una di quelle da non sbagliare e noi siamo stati bravi a dimostrare quanto di buono fatto. Lo Spezia ha meritato la salvezza. Ho pensato subito al fatto di aver compiuto un’impresa titanica: mi vengono in mente le tantissime difficoltà all’inizio, senza amichevoli, con una rosa numerosa e tanti debuttanti in una categoria che non perdona nulla. Siamo riusciti a ottenere una salvezza con novanta minuti d’anticipo e tutto lo Spezia merita un applauso enorme. L’anno scorso, durante i play-off, ci siamo detti che avremmo potuto fare la storia, quest’anno ce lo siamo ripetuti: ci tenevamo tanto a tagliare questo traguardo anche per i nostri tifosi, per dargli l’opportunità di vederci allo stadio, rimanendo nel cuore di tutti“.

Mister Vincenzo Italiano è intervenuto ieri sera in diretta a Tele Liguria Sud, emittente televisiva locale spezzina, nella trasmissione condotta dal collega Gianluca Tinfena.

Tanti i temi toccati dall’attuale allenatore delle Aquile, ecco i pricipali.

NZOLA –Nzola ha stupito tutti, è stato bravo a confermarsi anche in questa categoria. E’ un classe ’96, vive di alti e bassi, ma quando è in condizione è devastante. L’ultima partita è entrato con la testa giusta e ha fatto vedere le proprie qualità. Da lui ci si aspetta un miglioramento caratteriale e sono convinto che maturerà ancora tanto: questi 11 gol lo faranno crescere“.

LA FAMIGLIA PLATEK – Ho conosciuto prima l’ad Tella e Philip Platek e poi tutti gli altri membri della famiglia. Sono persone davvero squisite e per bene, hanno una grande passione e seguono tutte le partite dagli USA. Hanno delle buone idee e sono convinto che aspettassero la certezza della salvezza prima di pianificare tutto: dobbiamo parlare e capire i programmi e le ambizioni. Sono certo che le cose saranno fatte per bene.

FUTURO? – “Ogni anno, in un percorso fatto di soddisfazioni, sono sempre riuscito a migliorare. Sono uno di quelli che vuole soffrire meno e alzare l’asticella: mi auguro che questo sia anche il pensiero della proprietà. Se i presupposti sono buoni, mi trovo nella stessa identica situazione dello scorso anno: tutti mi davano per partente e invece poi è avvenuto il contrario. Io voglio ascoltare i programmi. Personalmente, però, non posso non provare amore e affetto per una piazza che mi ha dato tutto“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le alternative sono Alvarez, Borini e Pedrola. Recuperati Kasami, che sarà titolare, e Salvatore Esposito...

Tre dubbi per mister Luca D’Angelo nel comporre la formazione che dovrà domani affrontare la...

D'Angelo dovrà valutare le condizioni di calciatori come Di Serio e Reca che pur acciaccati...

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia