Resta in contatto

Approfondimenti

Il cuore oltre l’ostacolo

Lo Spezia strappa un punto contro l’Hellas Verona e vede l’obiettivo sempre più vicino

Quando nel calcio la vittoria valeva due punti, un pareggio che arrivava dopo una serie di risultati non proprio esaltanti, veniva definito un brodino, ma quello ottenuto dallo Spezia sul campo dell’ostico Hellas Verona, vale assai di più, perché avvicina le Aquile alla salvezza.

La reazione c’è stata- Lo Spezia al momento è una squadra neppure parente alla lontana di quella che avevamo ammirato ad inizio stagione ma, come ha detto mister Italiano al termine della partita del Bentegodi di Verona: “In questi casi può subentrare anche un po’ d’ansia e di timore; siamo una squadra giovane, che ha spinto tantissimo durante l’anno e tutto questo è ammissibile. Anche con il cuore si possono raggiungere i risultati, noi ne abbiamo tanto e anche oggi lo abbiamo dimostrato”. Un cuore che ieri è stata l’arma in più dei ragazzi di Vincenzo Italiano.

Questi ragazzi continuano a metterci la faccia, sanno di rappresentare lo Spezia e La Spezia e, malgrado non abbiano mai avuto i favori dei pronostici, non tradiscono il patto instaurato con la gente lottando con le unghie e con i denti, consapevoli che la maglia vada onorata fino in fondo. A prescindere da tutto, sempre e comunque. Gettando il cuore oltre l’ostacolo. Proprio come ieri a Verona.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a LA SPEZIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti