Resta in contatto

News

Ferrer: “Abbiamo un ‘juego muy vistoso’. Italiano ha le idee chiare”

Il terzino aquilotto: “Il calcio italiano però mi sta aiutando tanto a crescere come calciatore”

Salva Ferrer ha parlato al portale spagnolo Once Metros. Tanti gli argomenti trattati dal terzino dello Spezia. Le sue parole: “Non siamo una squadra con calciatori che possano risolvere la partita da soli, anche se devo dire che i nostri attaccanti sono tutti piuttosto forti. Però abbiamo un allenatore con le idee chiare, già l’anno scorso avevamo un juego muy vistoso. Abbiamo conteso il possesso palla anche alla Juventus, almeno finché la partita è rimasta sull’1-1. Non siamo una squadra che sta sulla difensiva, giochiamo a viso aperto e non abbiamo paura di tenere il pallone e proporci”.

Continua Ferrer: “Quattro anni fa non sapevo neanche se avrei fatto il calciatore professionista. L’anno al Nastic non è stato positivo perché siamo retrocessi, ma il fatto che il club fosse in quelle condizioni mi ha permesso di avere lo spazio per farmi notare. Alla fine è arrivato lo Spezia che mi ha permesso di fare un salto di qualità. Cambiare Paese e vita è stata un scommessa. C’è voluto qualche mese per imparare la lingua, ma ora posso dire che è stata una scommessa vinta”.

E su un possibile ritorno in Spagna dichiara: “Prima o poi sì, vorrei avere la possibilità di giocare nella Liga. Quando stavo a Tarragona sapevo che avevo gli amici sugli spalti e questo mi aiutava a dare il meglio. Il calcio italiano però mi sta aiutando tanto a crescere come calciatore”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News