Resta in contatto

Dirette

Cittadella-Spezia 0-2, Verde manda al quarto turno gli Aquilotti

Spezia padrone del campo al “Tombolato”. L’ex Aek Atene sblocca la partita e propizia l’autorete di Benedetti. Esordi per Leo Sena e Ismajli. Flebile la risposta dei granata: gol annullato a D’Urso nel finale

93′ Triplice fischio dell’arbitro e squadre negli spogliatoi. Lo Spezia batte con classico punteggio all’inglese il Cittadella trovando la quarta vittoria consecutiva nelle ultime quattro apparizioni al “Tombolato”. La squadra di mister Italiano gioca fin dai primi minuti una partita propositiva e non soffre quasi mai l’avversario se non un pochino nei minuti finali a risultato ampiamente acquisito. Gli Aquilotti accedono al prossimo turno, il IV, che si disputerà a meno di variazioni mercoledì 25 novembre.

92′ Arriva al secondo di recupero la prima parata di Kaprikas su un tiro avversario. L’estremo difensore lituano con un bell’intervento va a deviare in angolo una conclusione velenosa dell’ex Proia. Poco dopo in ripartenza ci prova Agudelo, ma niente di fatto.

88′ Nel finale il Cittadella si fa più arrembante e all’88° andrebbe anche in gol con il neo entrato D’Urso, ma l’arbitro Serra annulla per posizione di fuorigioco evidenziata dall’assistente.

87′ si rivede il Cittadella con il centro velenoso di Grillo su cui interviene Ismajli, ma il centrale difensivo interviene in maniera scomposta e ci vuole un ottimo riflesso di Kaprikas per evitare l’autogol che avrebbe potuto riaprire la partita.

80′ Spezia che torna avanti. Prima Agudelo semina il panico sulla sinistra, serve Mora che di prima apre dall’altra parte per Estévez, ma la conclusione del centrocampista argentino è respinta da un difensore. Subito dopo l’ex Estudiantes manda al tiro Piccoli con il giovane centravanti che conclude di potenza senza inquadrare la porta.

78′ triplice cambio comandato da mister Italiano e tra i nuovi entrati è anche il momento del debutto in maglia bianca per il centrale kosovaro Ismajli.

75′ finale di partita in cui il Cittadella prova a rianimarsi. Sul cross dalla sinistra di capitan Iori si accende una mischia in area, ma la difesa ospite riesce a rinviare il possibile pericolo.

71′ conclusione a giro del neo entrato Ogunseye e palla che esce a lato del palo di Kaprikas.

66′ esordio assoluto nello Spezia di Leo Sena che prende il posto di Matteo Ricci, spazio anche per Estévez.

63′ RADDOPPIO dello SPEZIA ancora propiziato dallo scatenato Verde che dalla sinistra crossa teso trovando la deviazione nella propria porta di Benedetti. Spezia in controllo del match. Due minuti dopo tentativo di Cissè che si perde alto sopra la traversa.

60′ all’ora di gioco i padroni di casa provano a farsi vedere per la prima volta con il neo entrato Ogunseye, ma è bravissimo Matteo Ricci con un gran recupero difensivo a rubare palla all’attaccante di colore del Cittadella.

58′ triplice cambio per Venturato che vuole provare a cambiare l’inerzia del match. Entra in campo anche l’ex Spezia Proia che prende proprio il posto di Awua.

56′ Farias apre a sinistra per Vignali che centra in mezzo per Piccoli anticipato dalla difesa veneta. Lo Spezia ottenuto il vantaggio non cambia il proprio atteggiamento in campo e continua ad attaccare alla ricerca del raddoppio per poter mettere al sicuro il risultato.

49′ SPEZIA in VANTAGGIO: dopo averci provato a lungo nella prima frazione lo Spezia passa in vantaggio a inizio ripresa grazie alla rete di Verde. L’ex Aek Atene aggancia in maniera magistrale un pallone sul lato destro del campo, accellera superando gli avversari ed esplode una cannonata mancina che non lascia scampo a Kastrati.

46′ Riparte la ripresa con gli stessi ventidue in campo che avevano terminato la prima frazione. Nessun cambio quindi per Venturato e Italiano all’intervallo.

Tabellino

CITTADELLA – SPEZIA 0 – 2

Marcatore: 49° Verde, 63° aut. Benedetti

Note: ammoniti Vignali (S), Bendetti (C), Ismajili (S), corner 4 – 3, rec. 0′ e 3′

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Cassandro, Perticone, Camigliano (50° Adorni), Benedetti; Awua (58° Proia), Iori, Gargiulo; Mastrantonio (58° Grillo); Rosafio (58° Ogunseye), Cissé (66° D’Urso). All. Venturato

A disp.: Maniero, Bassano, Frare, Donnarumma, Ghiringhelli, Vita, Pavan.

Spezia (4-3-3): Krapikas; Salva, Dell’Orco, Chabot (78° Ismajli), Vignali; Deiola (66° Estévez), Ricci (66° Leo Sena), Mora; Verde (78° Agudelo), Piccoli, Farias (78° Gyasi). All. Italiano

A disp.: Rafael, Terzi, Agoumé, Bartolomei, Bastoni,Pobega, Nzola.

Arbitro: Sig. Serra di Torino

Assistenti: Sig. Maccandino di Pesaro e Sig. Della Croce di Rimini

IV Uomo: Sig. Caldera di Como

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Dirette