Calcio Spezia
Sito appartenente al Network

Penna in Trasferta, Di Carlo: “Per la partita con lo Spezia punto su Abraham”

Il giornalista di Siamo La Roma ci presenta la sfida di lunedì sera all’Olimpico: “Si parla troppo di Mou e poco di Roma, una visione distorta. Giallorossi penalizzati da molte sviste arbitrali e se lo Spezia terrà un ritmo alto potrà infastidirli.

Come ogni settimana oggi torna la rubrica “Penna in Trasferta“.

Quest’oggi a farci conoscere meglio le dinamiche giallorosse e il momento che sta vivendo la Roma, prossima avversaria in campionato dello Spezia, sarà il giornalista di “Siamo La RomaAndrea Di Carlo.

Andrea, dopo la sconfitta con l’Inter è arrivata la qualificazione in Conference League. È una Roma in ripresa?

La sconfitta con l’Inter esula, a mio parere, dal percorso del campionato. Una gara semplicemente non giocata, incredibilmente rinunciataria. Con il Cska, squadra modesta, si è rivista la Roma che conosciamo, per pregi e difetti.

Mancheranno proprio lo spezzino Zaniolo e Mancini, ma rientrano Karsdorp e Abraham. Che Roma sarà contro lo Spezia?

Una Roma competitiva per riuscire a prendersi i 3 punti. Attenzione alla sorpresa Borja Mayoral al fianco di Abraham, i due a Sofia hanno funzionato bene.

Da quest’estate con l’arrivo di Mourinho non si è fatto altro che parlare del portoghese dai giornali alle Tv. Non si è forse perso il “focus” sulla squadra?

Domanda giustissima che nasconde una risposta che ha avuto modo ampiamente di manifestarsi. Vince Mourinho, perde Mourinho: la Roma è sparita alle spalle dello Special One. E se dal punto di vista del tecnico può essere una strategia comunicativa, quella dei media è oramai una visione distorta: ci sono tante altre componenti di cui discutere nella Roma, ma si parla solo di Mou.

Quanto di questo ritardo in campionato dei giallorossi è imputabile al portoghese?

C’è un componente imputabile al tecnico, senza dubbio, una seconda imputabile ai giocatori (molti stanno deludendo) e un’altra che riguarda il tema arbitrale: alla Roma mancano davvero molti punti per sviste arbitrali.

Cosa deve temere lo Spezia della Roma?

Il tasso tecnico complessivo e Tammy Abraham: dopo la doppietta in Conference, può giocare con la testa più libera e fare la differenza.

Di contro dove potranno far male le Aquile ai giallorossi lunedì sera?

Sul piano del ritmo: la Roma non è una squadra che domina e che soffre quando deve impostare il gioco. Sul piano tattico diverse varianti possono mandare in crisi la squadra giallorossa.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Considerate davvero molto positive anche le prove di Giovanni Di Serio e Diego Falcinelli. Non...
Brillano particolarmente anche Di Serio e Falcinelli. Prestazione sottotono per Nikolaou, giudizi contrastanti sulla prova...
Il Direttore di Gara non si fa impressionare dalle proteste ospiti ed espelle Branca. Giusta...

Dal Network

Il tecnico rossoverde parla in conferenza stampa dopo il pareggio tra Fere e Aquilotti al...
Il commento in chiave rossoverde: "Dopo l'illuisione, la doccia fredda a partita finita"....
Breda dovrebbe schierare un 3-5-2, Pereiro Jolly tra attacco e trequarti...
Calcio Spezia