Calcio Spezia
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Atalanta e Roma, occhi su Giulio Maggiore

La grande annata del capitano 23enne dello Spezia ha attirato molti estimatori. I numeri della sua prima stagione in Serie A sono indiscutibili e la quotazione del N°25 è schizzata alle stelle

Quella di Giulio Maggiore, al debutto in Serie A, è stata una stagione veramente incredibilmente.

Dopo la prima di “San Siro” da ex contro il Milan il ragazzo di Spezia, diventato uomo e capitano con la fascia al braccio sinistro, ha inanellato un crescendo di prestazioni incredibili.

L’unico passaggio, in parte, a vuoto nella sconfitta dell’andata con la Lazio, poi il classe ’98 è stato l’anima della mediana e della squadra di Italiano.

Con l’allenatore “siculo-tedesco” è arrivato il definitivo salto di qualità per il promettente ragazzo uscito dalla giovanili della società di via Melara.

Trentadue partite in campionato con 3 gol e 1 assist, ma soprattutto prestazioni di livello mettendo in mostra una grinta eccezionale e finendo nella classifica dei migliori dieci del campionato italiano alla voce “palloni recuperati”.

A questo aggiungiamo pure altre due partite con 2 gol e 1 assist in Coppa Italia.

Davvero niente male per un ragrazzo che a 23 anni vanta già 151 presenze da professionista con 16 reti e 10 assist all’attivo.

Tanti interessamenti per il “Ragazzo di Spezia”

Numeri che inevitabilmente hanno fatto venire l’acquolina a molti club del massimo campionato.

Dopo gli interessamenti, più o meno ventilati, durante la stagione da parte di Torino e Sampdoria è sicuramente la prossima avversaria Roma la squadra che di più si è interessata al N°25 dello Spezia.

E’ tutta la stagione che osservatori giallorossi osservano il ragazzo stilando pagine di relazioni su relazioni.

Tra le “big” italiane va registrato poi il forte interesse dell’Atalanta se a Bergamo si deciderà di sacrificare un altro ex aquilotto come Pessina.

In quel caso Maggiore sarebbe stato individuato per sostituirlo alla corte di Gasperini.

Ma in tutti questi interessamenti lo Spezia che posizione prenderà?

Maggiore è legato da un contratto fino al giugno del 2023.

La società lo valuta attorno ai dieci milioni di euro e solo davanti a un’offerta irrinunciabile potrebbe decidere di sacrificarlo.

Prossimo futuro

Maggiore, dopo la partita con la Roma, partirà per disputare la fase finale dell’Europeo Under21.

La sfida sarà a una delle favorite ossia la nazionale del Portogallo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno non sarà rinnovato: si va verso una...
eduardo macia
Il dirigente Aquilotto nel mirino anche della Fiorentina...
eduardo macia
Il dirigente aquilotto ha ancora due anni di contratto, ma i suoi agenti hanno preso...

Dal Network

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Vittoria fondamentale contro una squadra di valori"...

Altre notizie

Calcio Spezia